Questo sito contribuisce alla audience di

Formule

Prima Biennale internazionale d'arte contemporanea

A cura di Stefania Provinciali

Si inaugura il 31 agosto negli storici spazi del Palazzo Ducale “Formule” prima biennale che raccoglie 32 artisti di grande rilievo nell’arte del terzo millennio accanto a nuove promesse fra pittura, scultura, fotografia, installazioni e processi creativi. Oltre 150 opere sono allestite nel percorso, a cura di Stefania Provinciali, con un omaggio a Sandro Chia ed una sezione dedicata al rapporto tra arte e scienza.
Gli artisti invitati provengono dal Messico, dall’Argentina, dal Senegal, dal Marocco, dalla Cina, dal Giappone, dagli Stati Uniti e dall’Italia. Sono Jonathan Guaitamacchi-pittura, Stefano di Stasio -pittura, Sandro Chia -pittura e scultura, Luigi Mainolfi - scultura, Giovanni Sala - pittura, Candida Ferrari-installazioni, Matteo Ferretti - installazioni, Stefano Grilli - video, Caterina Orzi- processi creativi, Marco Nereo Rotelli -pittura e installazioni, Giovanni Fiamminghi- installazioni e video, Liuccia Buzzoni- installazioni e video, Andrea Jori - scultura e installazioni, Walter Vallini - scultura design, Tea Giobbio - fotografia, Valerio Tedeschi -scultura, Vittorio Valente -installazioni, Alex Guzzetti - installazioni, Enzo Rovella -pittura, Jose’ Luis Gutie’rrez -scultura, Gustavo Aceves - pittura, Gabriela Malvido -fotografia, Arturo Rivera- pittura, Javier Marin -scultura, Nicolas Leiva- pittura e scultura, Dieng Bassirou -Pittura, Xiao Ge - fotografa perfomance ed installazioni, Ma Han - scultura, Michelle Odelin pittura, Giovanni Lunardi - fotografia, Jill Mathis- fotografia, Ito Fukushi - installazioni.

La sezione dedicata ad arte e scienza presenta la ricerca svolta dall’artista italiana Liuccia Buzzoni, ricerca avviata con l’inizio della costruzione in orbita della stazione spaziale e realizzata in collaborazione con Agenzia Spaziale Italiana, Agenzia Spaziale Europea, astronauti, industria spaziale, docenti universitari.

Il percorso espositivo occupa tutti gli spazi del cinquecentesco Palazzo Ducale di Sabbioneta con la possibilità per ciascun artista di proporre piu’ opere cosi’ da metterne in luce la propria personalità e le peculiarità del lavoro svolto. Si tratta di autori che utilizzano i diversi mezzi della comunicazione artistica per comporre opere significative delle nuove tendenze, tanto nuove da coinvolgere nelle loro “performance visive” idee, materiali e tecnologie capaci di esprimere le esigenze di un mondo ormai senza confini.

La mostra, su progetto artistico di Stefania Provinciali, e’ organizzata dal Comune di Sabbioneta (Mantova) con il patrocinio di Regione Lombardia e Provincia di Mantova ed e’ realizzata grazie alla sensibilità dell’ imprenditore Luigi Ghisini, (Padania Alimenti) da sempre appassionato sostenitore dell’arte contemporanea. Hanno dato la loro collaborazione il Centro italiano per le arti e la cultura di Torino, Barbara Paci Galleria d’arte- Pietrasanta. Il progetto di allestimento e’ di Walter Vallini. Coordinamento e progetto grafico Studio Sala Advertising.

Immagine: Sandro Chia, Il figlio della serva, 1980, olio su tela 228,5 x 388,6 cm. Courtesy dell’artista

La mostra e’ accompagnata da un ampio catalogo.

Palazzo Ducale
Piazza Ducale 2 Sabbioneta (MN)
La rassegna e’ visibile fino al 12 ottobre con orario dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 18. Chiuso il lunedi’.

Argomenti