Questo sito contribuisce alla audience di

A Oriente!

Antonella Prota Giurleo


La presentazione di un libro, La sposina pubblicato dalla Casa editrice A Oriente,e una mostra,
il tutto in due diverse sedi.

La moderna letteratura indiana ispira l’arte
Mercoledì 4 febbraio, alle ore 19.15, la Botega Caffè e cacao di corso Garibaldi 16 a Milano presenta
Antonella Prota Giurleo e i suoi lavori ispirati a La sposina di Citrā Mudgal, novella dell’India
moderna.

Dal giorno seguente, giovedì 5, la casa editrice A Oriente!, che pubblica il racconto nella collana
Ratnāmalā, curata da Alessandra Consolaro e Pinuccia Caracchi del Dipartimento di Orientalistica
dell’Università di Torino, propone presso la propria sede un’installazione e due piccoli lavori
bidimensionali di Antonella Prota Giurleo.
Le opere sono ispirate sia al racconto che alle sensazioni suscitate all’artista da un recente viaggio in
India. I temi relativi alla maternità e alla Terra, alla concezione orientale del tempo e del colore sono
stati gli spunti alla base del lavoro di Antonella Prota Giurleo.
Antonella Prota Giurleo, nata a Milano nel 1949 ha frequentato il Liceo artistico di Brera e svolto
attività didattica dal 1969 al 1990. Dal 1996 pratica la pittura, realizza installazioni ed espone le sue
opere. Lavora a partire dall’appartenenza al genere femminile, ponendo grande attenzione alle
tematiche ambientali ed effettua una specifica ricerca sull’utilizzo di materiali ecocompatibili.
Ha esposto in numerose personali (Italia, Finlandia, Perù, Messico) e collettive (Italia, Spagna,
Finlandia, Romania, Belgio, Slovenia, Turchia, Marocco, Messico, Perù, Argentina, Brasile, Cile,
Corea, Malesia, Giappone, India).
Al finissage, previsto per venerdì 13 febbraio, saranno presenti Anna Schoenstein, fondatrice e
direttrice di A Oriente!, il critico Roberto Borghi e l’artista Antonella Prota Giurleo.
Come un filo annodato con l’Oriente, la casa editrice A Oriente! pubblica poesie, manuali, racconti e
saggi di autori orientali spesso inediti in Italia, mantenendo la particolarità del testo in lingua
originale a fronte. Riferimento per studenti di lingue orientali, stranieri e chiunque sia innamorato
dell’Oriente, diventa un ponte per invitare a conoscere culture e letterature straniere, al di là di ogni
facile esotismo, come con la collana Ratnamālā, “collana di gemme”, dedicata a racconti indiani
contemporanei, e nata proprio con il racconto La Sposina di Citrā Mudgal, impegnata attivista
femminista, tradotto dalla lingua hindī da Alessandra Consolaro.
Mostra: personale
Titolo: La sposina
Artista: Antonella Prota Giurleo
Luogo: A Oriente! Piazza Wagner 1. Milano tel. 02 481 86 84
Durata: da giovedì 5 febbraio a venerdì 13 febbraio 2009
Orari: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 15 alle ore 18

Finissage: Venerdì 13 febbraio alle ore 17

Botega Caffè
corso Garibaldi 16 Milano

Lingue e culture orientali
piazza Wagner 1 - 20145 MILANO (I) Tel. (39) 02 4818684
Internet: www.bab-levante.net – E-mail: oriente@bab-levante.net