Questo sito contribuisce alla audience di

Giuliano Galletta

You're the top


A cura di Viana Conti

Venerdi’ 20 febbraio 2009, alle ore 18,30 alla Galleria UnimediaModern di Genova si apre la mostra di Giuliano Galletta “You’re the top”, curata da Viana Conti. La mostra, ispirata a una canzone di Cole Porter, affronta - con due lavori di grande formato e un video inediti, un collage di opere della serie l’Archivio del caos e una bacheca - il tema dell’enumerazione caotica, che si riallaccia idealmente al celebre saggio di Leo Spitzer che al proposito cita “il vigoroso asindeto di Whitman che collega le cose piu’ disparate, l’esotico e il familiare, il gigantesco e il minuscolo, la natura e i prodotti della civiltà umana, come un bambino che sfoglia il catalogo di un grande magazzino”.

Il testo di Porter viene considerato, appunto, come esempio di “enumerazione caotica” che va a costruire, ironicamente, un’identità-patchwork, sia dell’oggetto amato “you’re the top”, sia del precario soggetto scrivente “I’m a worthless check”. Come le altre mostre di Galletta anche questa si propone come un racconto visivo che coinvolge ogni singola opera nella sua singolarità e i lavori nella loro giustapposizione sulle pareti della galleria. Immagini, parole e personaggi presuppongono quindi una storia, un romanzo potenziale e a esso, in qualche modo, rimandano nel momento stesso in cui lo creano. Icone, citazioni e corpi - trattati alla stregua di documenti, reperti, rimanenze o rifiuti - funzionano cosi’ da frammenti narrativi, temporalmente bloccati in un preciso, quanto casuale, istante.

Giuliano Galletta e’ nato a Sanremo nel 1955, vive e lavora a Genova. Poeta visuale, performer, filmaker, giornalista e scrittore e’ attivo fin dalla seconda metà degli anni Settanta e ha esposto in gallerie e musei italiani e stranieri. Fra le sue mostre piu’ recenti “la camera melodrammatica” (Galleria Martini & Ronchetti, Genova, 2006), “Giuliano Galletta a Casa Jorn” (Casa-Museo Asger Jorn, Albissola Marina, 2007),. “Hotel de l’avenir” (Camec, La Spezia, 2007). Ha pubblicato il romanzo visivo “tous jours” (edizioni Sileno, 1979), la raccolta di poesie “Un impossibile giorno” (edizioni Sileno, 1990), il saggio “Il televisore. Dal totem casalingo alla realtà virtuale” (Gribaudo, 1995), “Almanacco di un altro anno” (Antilibro-posteditore, 2004). “Sanguineti/Novecento. Conversazioni sulla cultura del XX° secolo” (il melangolo, 2005), “Sabrina e l’arte della felicità” (il melangolo 2006).

Inaugurazione: venerdi’ 20 febbraio alle ore 18.30

UnimediaModern Contemporary Art
Piazza Invrea, 5 - Genova
Orario: dal lunedi’ al sabato dalle 15.30 alle 19.30 - mattino e festivi su appuntamento
Ingresso libero
L’artista nel web http://www.giulianogalletta.org/