Questo sito contribuisce alla audience di

Know hope

Urban portraits #8

Trough These Vacant Spaces We Can See Anywhere e’ un progetto site specific che KNOW HOPE (Huntington Beach, California, 1986) realizzerà per Urban Portraits dentro la sala mostre del Rialto. La città, attraverso i suoi residui, si ripensa per aprire fragili spazi di riflessione e di sospensione emotiva.

La metodologia operativa di KONW HOPE prevede, utilizzando cartone modificato con segni di colore, la costruzione di esili figure che, nella loro oggettualità bidimensionale, si presentano come contenitori di un complesso e articolato ganglio di suggestioni. L’amore per la speranza e la fede nell’amicizia sono alcune delle provocazioni che gli attori, che KNOW HOPE distribuisce negli spazi urbani, sembrano delicatamente suggerire aprendo una dimensione scenica negli interstizi della città.

Gli spazi invisibili della città, quegli spazi nascosti dalla consuetudine dello sguardo, diventano cosi’ fragili attrattori emozionali, riempiendosi di silhouette allungate e sghembe che si piegano alla ricerca di un equilibrio emotivo ed esistenziale.

Nello specifico con il progetto Trough These Vacant Spaces We Can See Anywhere KNOW HOPE allestirà una narrazione intensa e silenziosa, attraverso l’emersione muta dei suoi personaggi nella sala del Rialto. La riflessione, intorno al ruolo anomico dei luoghi invisibili della città si oggettivizza, cosi’, nella fragilità fisica e simbolica delle figure in cartone. Presenze che pero’ impongono uno sguardo diverso sullo spazio riempiendolo di significati imprevisti.

L’individuazione degli spazi vuoti e la loro decostruzione sarà, invece, l’oggetto di un intervento esterno che vedrà KNOW HOPE, nei giorni che precedono l’inaugurazione, collocare una serie di piccole sculture in cartone nel tessuto viario dell’antico ghetto ebraico per sensibilizzarne il ruolo comunicativo. Sono individuati una rete di spot dove viene attivata una comunicazione sentimentale ed espressiva.

I due interventi, quello indoor, al Rialto, e quello outdoor negli spazi adiacenti, intessono cosi’ una rete stratificata di emozioni che sfiorano come una carezza l’epidermide dei luoghi con la segreta speranza di futuri altri e piu’ liberi.(Fabio Campagna)

KNOW HOPE e’ un artista di Tel Aviv impegnato a descrivere con le sue installazioni outdoor l’incancellabile desiderio di pace che anima il corpo sociale, aprendo sognanti interferenze liriche nei luoghi invisibili della città. I suoi lavori, che reimpiegano abitualmente materiali poveri e fragili come il cartone d’imballaggio per allestire piccoli spazi scenici nel contesto urbano, argomentano in una delicata narrazione segnica gli attriti, le pulsioni e i desideri di una complessa realtà sociale come quella israelo-palestinese e per esteso quella comune a tutti quanti noi.
Immagine: Know Hope, installazione urbana, Tel Aviv, 2008

Il progetto URBAN PORTRAITS ideato e curato da Fabio Campagna e prodotto dal Rialto, si propone di introdurre una differenza perturbante all’interno del sistema identitario urbano attraverso l’allestimento di una serie d’installazioni di street artists internazionali, opere che innestate direttamente nel tessuto urbano e nei suoi luoghi pubblici, operano un’azione ri-significante della realtà urbana.

Gli interventi -oggettuali-, contaminando l’idea che l’artista ha dei luoghi in cui si organizza la sua capacità d’interrelazione con gli stereotipi di genere della città, operano una decostruzione epistemologica dei luoghi e della realtà ponendosi come nuovo dispositivo comunicazionale.

Viene elaborato un nuovo ritratto della città.
Attualmente l’attività del RIALTOsantambrogio si articola nell’organizzazione e nella promozione di una fitta programmazione annuale serale di teatro, musica a arte, nella co-produzione di spettacoli teatrali con sale prove gratuite per le compagnie, e nell’ ospitalità nella stessa sede del Sant’Ambrogio di una serie di associazioni legate all’ambientalismo, ai diritti sociali, alla ricerca artistica.

Opening 21 marzo ore 22.30 dentro 24 CARAT night
Ingresso 7 euro

Rialtosantambrogio
via Di Sant’Ambrogio, 4 Roma
h. 16:00 > h. 20:00 | lunedi’ > sabato
Nel web http://www.rialtosantambrogio.org/