Questo sito contribuisce alla audience di

Se son fiori...moriranno?

Una mostra-evento sul tema dei rifiuti

A cura di Guido Pensato

Ordinariamente, quotidianamente di attualità il tema dei rifiuti. Altrettanto quotidiano, ormai, ma drammaticamente emergenziale e’ quello del loro smaltimento. Da tempo, anche gli artisti se ne occupano. Anche a Foggia. Già nel 2008, tra febbraio e marzo, Spazio55, la galleria di via Enzo Fioritto 55, ha ospitato la mostra Trash: T.ecniche di R.iciclo A.rtistico di S.pazzatura H.omeless.

Domenica 8 marzo, alle ore 10.30, nello spazio espositivo e nelle aiuole antistanti, dieci artisti -Katia Berlantini, Michele Carmellino, Piero Cimino, Rosy Daniello, Antonio Di Michele, Nicola Liberatore, Nelli Maffia, Matteo Manduzio, Guido Pensato, Enzo Ruggiero - daranno vita all’evento intitolato

-Se son fiori-moriranno?-

dedicato, ancora una volta, all’argomento e che si articolerà nella piantumazione di un -albero trash-, in una installazione collettiva e nella inaugurazione (ore 18,30) di una mostra di opere singole.

In bilico - come accade spesso alle iniziative di questo gruppo - tra denuncia, ironia, etica e divertimento estetico, questo evento multiplo conferma una predilezione per i molti registi e per la pluralità degli approcci a una questione che mette in gioco la nostra esistenza individuale e di comunità. Di piu’: rischia di occuparla fisicamente, non solo metaforicamente. Se ad altri spetta il compito di provare a fare cose che scongiurino il pericolo, gli artisti si assumono quello di coniugare il dramma con la leggerezza, anche per segnalare che creatività e immaginazione sono risorse da mettere in campo per accrescere, soprattutto tra i giovani, la consapevolezza e la responsabilità individuali, senza le quali -se pure nasceranno ancora fiori, moriranno presto-.

Inaugurazione ore 18.30

Spazio 55 Arte Contemporanea
Via Enzo Fioritto, 55 - Foggia
Orario di galleria: giorni feriali per appuntamento (dalle18,30 alle 20,00).
giorni festivi: chiuso.