Questo sito contribuisce alla audience di

Veronica Green

Forbidden Cities

-Forbidden cities-: la perfetta sintesi del lavori di un’artista emergente che incanta, affascina e intrappola lo spettatore nelle sue tele.

La neozelandese emergente Veronica Green ci racconta, attraverso il linguaggio della pittura, il suo mondo arricchito di sogni e paradisi armonici in cui magia, fascino e spiritualità sono i fili conduttori.

Le sue tele sono caratterizzate da profondi segni distintivi: castelli incantati, animali, scale che portano all’ignoto, luci alternate a riflessi e ombre; ogni oggetto ci riconduce ad un segnale ben preciso.

Una realtà coinvolgente che rapisce lo spettatore e lo trasporta nell’interpretazione di un mondo quasi fatato in cui sperimentare le sensazioni piu’ diverse e, a volte, antitetiche: amore, passione, desiderio, piacere o peccato e disperazione.

Una sensazione indimenticabile e’ immergersi totalmente nel mondo di Veronica Green per osservare e carpire dalle sue tele tutto cio’ che il nostro pensiero autonomamente non e’ in grado di raggiungere, in quanto spesso ostacolato nel suo volare libero, in quanto stretto nei condizionamenti forniti dalla società nella quale viviamo.

Colori acrilici vivaci, alternati a tonalità piu’ sfumate, interventi materici di foglia d’oro o d’argento, inserimenti di filo, sfumature di vernice spray: il tutto si armonizza in un insieme omogeneo, a costruire una tela che riesce a celare il suo profondo fascino.

Immagine: Bocca di Rosa 70×100 tecnica mista su tela 2009

Inaugurazione: giovedi’ 26 marzo alle ore 18.30

Movimento arte contemporanea
Corso Magenta 96 - Milano
Ingresso libero
Nel web http://www.movimentoarte.it/