Questo sito contribuisce alla audience di

Andy

Design & paintings

Si accende il design in Zona Tortona.
Ancor prima che l’area si trasformi, in occasione del Fuori Salone, nella vetrina piu’ importante del design mondiale, Andy infiamma il quartiere con il suo design eccentrico e glamour.

In vetrina l’ultima produzione di oggetti e dipinti dell’ artista_designer: dipinti, manichini, radio, chaiselongue, slot machine, sedute, tavoli e inediti puff.

Quello di Andy e’ un design che richiama le esperienze radical da Mendini agli Archizoom.
Andy ripropone con toni originalissimi il tema del make-up unendo l’esperienza delle avanguardie degli anni ‘70 con accese tonalità new pop. Il passaggio dalla pittura al design e’ immediato. I colori fluon donano doppia vita agli oggetti, di giorno eclettici e bizzarri di notte fluorescenze che dominano lo spazio. Un barocco mai scontato ed effervescente, glamour e dai toni vintage.

Nella ‘’società dello spettacolo” gli oggetti divengono oggetti del desiderio e il designer star. Il design si discosta da una concezione minimale e puritana e si allinea alle ben piu’ interessanti esperienze del new radical design.

Quello di Andy e’ un viaggio visionario e senza paracadute in una realtà parallela che somiglia a quella conosciuta.
Il giovane artista briantese parte da elementi del paesaggio quotidiano, da oggetti dell’arredo urbano, da angoli frequentati di continuo e perfettamente conosciuti, da volti di amici e personaggi fin troppo noti, laccati e a volte indigesti, che arrivano in presa diretta dal mondo dello star system e da quello gommoso dei cartoons, per approdare ben presto in un universo acido, deformato, psichedelico dove panorami e presenze hanno carattere allucinatorio, dove la vibrazione e la vertigine hanno preso il posto della tranquillità , dell’azione reiterante e della sicurezza.

Nelle sue opere Andy comincia con una ricerca certosina sulle forme e le iconografie di un soggetto, sui significati e gli atteggiamenti di un personaggio, sui caratteri e comportamenti di una figura storica, mistica, leggendaria.
Poi inizia a comporre, come fosse una musica.

Andy fotografa un istante, un flash back e lo ridispone in un’ottica surreale. Emozioni, esperienze e colori vivono in una dimensione al tempo stesso lucida e caotica. Un collage neopop (con un occhio a Warhol e l’altro a Haring), un enorme patchwork in salsa acida, una poetica fatta di frammenti, di storie cominciate e mai finite, di flash che arrivano in presa diretta dagli anni Ottanta e dl vissuto dell’artista trentacinquenne.

Nato a Monza nel 1971 Andy si specilizza nel ramo della grafica pubblicitaria e dell’illustrazione a Milano e contemporaneamente sviluppa la sua attenzione nei confronti della musica, studiando il saxofono e i sintetizzatori, fino a collaborare ad un progetto musicale chiamato Bluvertigo. Dopo anni di turnee, apparizioni televisive e implicazioni discografiche, Andy si propone oggi in diversi ruoli, cercando di unire diverse forme di espressione artistica.

vernissage: giovedi’ 02 Aprile ore 19.00

Voghera 11 Art Gallery
via Voghera, 11 - Milano
orario: lunedi’_sabato: 15.00/20.00
Ingresso libero

Nel web http://www.voghera11.com/