Questo sito contribuisce alla audience di

Antonio Ievolella

Opere scelte

Antonio Ievolella afferma un’evoluzione artistica rinnovata in cui le monumentali sculture, divengono ora strutture leggere e dinamiche, forme meccaniche aggraziate, metalli docili che si piegano.
Tratto distintivo dell’artista è la centralità del fare, del manipolare, del segnare i materiali prescelti – siano essi i legni durissimi, le pietre, il cemento fuso, la grafite, il piombo.
Antonio Ievolella nasce a Benevento nel 1952. Dal 1976 vive e lavora a Padova

Oggi l’artista espone alla galleria ARTEXARTE Box di Via Chiatamone 7 Napoli, dal 9 aprile al 9 maggio 2009, opere scelte e realizzate per questa sua seconda personale a Napoli.

Nel 2006 Ievolella espose a Castel dell’Ovo sculture di grandi dimensioni realizzate in acciaio corten, rame, ferro e legno, situate lungo un percorso che costellava i luoghi di opere evocatrici della civiltà e della vita partenopea.

Oggi Antonio Ievolella conferma un’evoluzione artistica in cui le sue consuete e monumentali sculture, sono ora leggere strutture dinamiche, forme in equilibrio fra geometria ed emozione, plasmate in metalli resi docili dall’immaginazione.

Metalli e materiali organici eterogenei, magistralmente fusi insieme coesistono in un equilibrio calibrato, nei volumi e nel colore. Le tonalità ottenute dall’ossidazione dei materiali, dal loro essere nel tempo e nello spazio, si coniugano con campiture di pigmenti naturali e artificiali, conferiscono un sapore arcaico.

-Scultore particolare, nutrito fondamentalmente piu’ d’una cultura materiale antropologica, e dunque subito fattualmente oggettuale, che d’una tradizione strettamente plastica-. Enrico Crispolti

-Un mondo di simulacri, o di oggetti d’uso, in una famiglia di elementi insomma, che portano con se’ la memoria di una consuetudine quotidiana-. Elena Pontiggia

Il percorso dell’artista e’ -un lento avanzamento verso se stesso-, mutuato tramite l’elaborazione della materia. Virginia Baradel
-Considera la scultura come forma interpretativa dei luoghi, della loro storia, degli uomini che li abitano e continuamente li trasformano per adeguarli alle esigenze della loro vita-. Guido Galesso

…tutti hanno un ruolo, il mio e’ di restituire emozioni, ricordi e suggestioni tramite la scultura, senza imporre il mio pensiero a quello di chi osserva’.
Antonio Ievolella

Inaugurazione: giovedi’ 9 aprile 2009 ore 18,30

ArtexArte Box
Via Chiatamone, 7 - 80121 Napoli
Orrio: dal lunedi’ al venerdi’ ore 16:30 / 19:00
Ingresso libero
Nel web http://www.artexarte.it/ Opere

OpereOpereOpereOpere