Questo sito contribuisce alla audience di

Paola Pivi

Situazioni in cui persone, oggetti, animali, sono colti in situazioni surreali

Paola Pivi Nata nel 1971 a Milano. Vive e lavora ad Anchorage in Alaska. Si e’ affermata rapidamente nella scena artistica con le sue installazioni e i suoi oggetti. La sua prima personale risale al 1998 alla Galleria Massimo De Carlo a Milano. Tra l’altro ha esposto alla 48a e 50a Biennale di Venezia (1999 e 2003), alla Fondazione Querini Stampaglia (2000) a Venezia, al P.S.1 Contemporary Art Center (2001 e 2007) a New York, al Palais de Tokyo (2002) a Parigi, al MART Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto (2002), alla Hayward Gallery a Londra (2005), alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (2005) a Torino, al Museum of Contemporary Art (2006) a Shangai e alla Galerie Emmanuel Perrotin (2008) a Miami.

Milanese, Paola Pivi si è affermata rapidamente come una presenza inquietante nella giovane arte italiana. Mantenendo una sorta di formalizzata, fredda oggettività, l’artista presenta attraverso grandi fotografie, situazioni in cui persone, oggetti, animali, sono colti in situazioni surreali.

Paola Pivi si è fatta notare con operazioni di grande effetto: il camion rovesciato (1997), l’ aereo da caccia, un Fiat G-91capovolto (1999), esposto alla Biennale di Venezia. Il suo lavoro più recente, visibile nelle sale del Macro di Roma, propone grandi foto di zebre in un paesaggio alpino innevato. Si tratta di vere e proprie performances senza spettatori, condensate in immagini. Così è stato per l’asino in una barca, la cui gigantografia ha campeggiato su un rio di Venezia durante la Biennale 2003, e per gli struzzi su una spiaggia. Una performance della Pivi che ha suscitato clamore è “Cento cinesi” (1998): cento cinesi posano uno accanto all’altro formando un quadrato, nella galleria milanese di Massimo De Carlo. L’artista rivela nei suoi lavori una matrice concettuale, duchampiana, coltivata con distacco “scientifico” (aveva intrapreso studi di Ingegneria). La Pivi attualmente è impegnata nel progetto di fotografare in scala 1:1 gli oltre 2 km dell’isola di Alicudi dove vive quando non è a Londra

Paola Pivi http://www.paolapivi.com/ Opere

OpereOpereOpereOpereOpere

Argomenti