Questo sito contribuisce alla audience di

Sign city

Collettiva

8 aprile 2009 - monocromo art gallery inaugura la mostra collettiva -SIGN CITY 2- con opere degli artisti davide bramante, b.zarro, alessandro cidda, gianpiero fanuli, maurizio galimberti, fabiano parisi; special guest gonzalo elvira (barcellona) - l’esposizione resterà visibile fino al 9 maggio 2009

SIGN CITY 2, a distanza di due anni dal primo appuntamento di monocromo art gallery, torna a raccontare la città contemporanea nelle opere di sette artisti. affrontare e raccontare i cambiamenti delle metropoli e’ uno dei leit motiv della galleria. in questa seconda edizione riaffiorano le città in divenire, le simbologie e gli scorci urbani. si tratta di figurazioni metropolitane dove gli autori propongono spunti e sguardi dell’arte piu’ attuale. il mezzo fotografico diventa centrale nelle loro elaborazioni con stili molto personali: dagli scatti della polaroid ricomposti a mosaico, alle istantanee scannerizzate, dalle esposizioni multiple alle elaborazioni pittoriche su ritratti urbani del passato.

davide bramante nato a siracusa nel 1970 vive e lavora a siracusa. usa la tecnica delle molteplici esposizioni. per la mostra saranno esposte alcune opere su roma e new york. l’artista costruisce immagini delle metropoli tra il realistico e l’onirico accostando simboli, visioni e figure presi dal medesimo contesto.

b.zarro nato a roma nel 1955 vive e lavora fra roma e barcellona. utilizza foto degli anni -50 che raffigurano città italiane sulle quali interviene con una tecnica mista. le linee sinuose delle vedute sulle città sembrano riprendere i corpi che l’artista ha trattato nella serie -eros e thanatos-.

alessandro cidda nato a roma nel 1964 vive e lavora a roma. ha scelto una foto che accosta i precedenti lavori esposti in occasione della mostra sign city: batman visto di spalle e le twin towers viste di fronte, simbologia delle inquietudini e delle paure del nostro tempo ma anche speranza di salvezza per un nuovo mondo.

gonzalo elvira nato a neuque’n (patagonia, argentina) nel 1971 vive e lavora a barcellona. le opere esposte propongono una barcellona sconosciuta ai piu’, fatta di vedute notturne e angoli nascosti.

giampiero fanuli nato a mesagne (br) nel 1977 vive e lavora a roma. realizza i suoi scatti su stampa ilfoplex su perspex e alluminio da scansione originale polaroid. l’artista sceglie scene di vita urbana ritratte in stile pop e colorato. scorci di londra e parigi con immagini sbiadite che lasciano i lavori sospesi fra presente e passato.

maurizio galimberti nato a como nel 1956 vive e lavora tra meda, peschiera del garda e parigi. prosegue il suo progetto presentando questa volta un’opera che ritrae il colosseo. la decomposizione spaziale e il dinamismo dei suoi mosaici fotografici, costruiti attraverso il lavoro meticoloso di collage di polaroid, restituiscono una nuova dimensione alle città.

fabiano parisi nato a roma nel 1977 vive e lavora a roma. presenta due opere sulla capitale scattate nei giorni dell’alluvione di dicembre 2008. queste fanno parte del suo attuale progetto artistico -residui umani e industriali-. abbandonata la tela, il ferro diventa il supporto su cui parisi interviene con smalti e resine industriali.

organizzazione e coordinamento: danilo e marco de’ cocci
ufficio stampa: irene paganelli - +39 06 80692475 - info@monocromo.it
comunicazione: skate consulting (roma)

Immagine: Davide Bramante

inaugurazione: mercoledi’ 8 aprile 2009, h 18:30/22:00

Monocromo art gallery
viale parioli 39/f - Roma
Orario: martedi’-sabato 10:30/13:30 - 15:30/19:30
Ingresso libero