Questo sito contribuisce alla audience di

Sinfonie d'acqua

Collettiva

La mostra è curata da Sabrina Falzone

Il tema della mostra è l’Acqua e tutte le sue qualità sia visive che sonore .

In mostra opere di Flora Brescianini, Giusy Fossati, Mariana Cornea, Giuseppe Murzio, Valentina Carrera, Carlotta Montagna , Anna Zolfo, Enzo Montuori, Maria Sarafianou, Moàn e Cristina Zanchetta, Cinzia Pigini e Paola Bassoli

Dal 3 aprile la Galleria Il Borgo di Milano presenta -Sinfonie d’Acqua- mostra internazionale d’arte curata dal critico e storico dell’arte Sabrina Falzone in collaborazione con la rivista di arte, cultura e informazione Bluarte.Il tema della mostra e’ dedicato all’Acqua e alle sue qualità visive e sonore che affiorano con particolare rilievo nella produzione artistica di Flora Brescianini. L’acqua e’ uno dei quattro elementi che e’ sorgente di vita e al tempo stesso spettacolo della natura come rammentano le immagini liriche di Giusy Fossati e dell’austriaca Mariana Cornea, animate da un cromatismo cangiante.

Nell’arte contemporanea vengono esplorate nuove tecniche e linguaggi creativi con audacia espressiva: e’ il caso di Giuseppe Murzio che propone un’inedita fotoscultura. Particolarmente evocativi i lavori realizzati da Valentina Carrera, che rivela una sensibilità tutta informale.

Tonalità piu’ attenuate e quasi autunnali appaiono nella ricerca artistica di Carlotta Montagna e Anna Zolfo che si elevano in elegie blu con Giulia Infante ed Enzo Montuori. Onde in immaginario viaggio sonoro avanzano in Maria Sarafianou, talentuosa autrice greca, e fluttuanti sensazioni dell’anima si sollevano dal velluto pittorico di Moàn e Cristina Zanchetta.

Stupore turchese e’ melodia visiva in Cinzia Pigini e muliebre naufragio in Paola Bassoli, dove sguardo e pensiero vivono nell’afflato di nuove sinfonie d’acqua.

Inaugurazione: sabato 4 aprile ore 19

Galleria Il Borgo
Corso San Gottardo 14 Milano
Orario di visita: da martedi’ a domenica dalle ore 15:30 alle 19:30;
chiuso lunedi’ e 11 e 12 aprile per le festività pasquali
ingresso libero