Questo sito contribuisce alla audience di

Don't touch me a En Plein Air Pinerolo

Prima tappa del progetto Alda e le altre

Curatori del progetto : Elena Privitera, Michele Bramante, Renata Panizzieri Lanza, Federica Tammarazio.

L’associazione En Plein Air, spazio aperto alla sperimentazione culturale e al confronto, dal 1997 promuove l’arte e la creatività femminile con un progetto mirato denominato maionese che realizza mostre tematiche liberamente ispirate al vivere e alla società.
Questa esperienza a cadenza annuale consente di percepire contenuti e usufruire di pratiche artistiche utili al confronto sul concetto di femminilità e sulle differenti sfumature: corporeo, mentale, culturale.

Il progetto del 2009 ispirato e dedicato alla poetica di Alda Merini e alla sua tragica esperienza, coinvolge artisti dal percorso artistico molto significativo, identità e personalità che li rende autori attenti alla condizione femminile.
Nello specifico si prevede un lavoro di approfondimento della concezione di femminilità nel contemporaneo, attraverso un’analisi dei rapporti tra corpo e coscienza di se’, tra valori insiti nella condizione femminile e valori proposti dalla società.

Il Progetto di mostra analizza alcune fasi e sfumature della vita, non ci sono formule, ne’ omologhiamo soluzioni, proponiamo di porre attenzione con estrema riverenza e delicatezza alla mano, agli occhi, ai sensi a volte urlanti di Alda Merini.
Le tre fasi evidenziano in particolare quelle che a nostro avviso si sviluppano in una Commedia Divina di vita: percorsi umani fatti di cadute e risalite senza alcun ordine cronologico, ma solo un navigare senza bussola e senza armi .Elena Privitera

DON’T TOUCH ME La prima tappa del progetto ha l’obiettivo di condurre un’indagine diretta sulla percezione di incomunicabilità a vari livelli. Gli artisti riflettono sull’atteggiamento culturale della società odierna, nell’intento di sensibilizzare il pubblico sul concetto di femminilità.

ARTISTI INVITATI:
Roberta Fanti (Bologna)_Marzia Gallinaro (Padova)
Carla Crosio (Vercelli)_Fulvia Zambon (New Yoek)
Rita Vitali Rosati (Fabriano)_Yael Plat (Israele)
Wilma Kun (Brasile)_Natasa Korosec (Croazia)
Valter Luca Signorile (Torino)_Lidia Bachis (Roma)
Marta Valenti (Roma)_Marina Buratti (Alessandria)
Re’dha Sbaihi (Algeria)_Simona Palmieri (Rimini)
Caterina Luciano (Torino)_Fernanda Mene’ndez (Argentina)
Elisa Coutandin (Pinerolo)_Giovanna Ricca (Cavour)
Barbara Cucchiarati (Torino)_Giovanna Ricotta (Milano)
Bozena Krol Logowska(Polonia)_Ugo Giletta (Torino)
Elisa Parmigiani (Torino)
Performance Impossibility to be free di Natasa Korosec
Proiezione di Ugo Giletta Omaggio ad Alda Merini
Canto di Alda a cura di Lisa Parmigiani
Contributo sonoro di Alessandra Celletti (Roma)

Immagine: Fabio Mingarelli per gentile concessione di G.Gallo e M.Zullo

Inaugurazione 23 Maggio ore 19

En Plein Air
Stradale Baudenasca, Pinerolo (TO)
Sabato e festivi 15,30-18,30
Altri giorni su appuntamento
ingresso libero