Questo sito contribuisce alla audience di

Forward Rewind Antonio Colombo Arte Contemporanea Milano

Dopo un anno di intensa ed eclettica attività espositiva, Little Circus, spazio dedicato a progetti speciali, festeggia i suoi successi con una mostra dal titolo Forward_Rewind che si espande, per la[...]


Dopo un anno di intensa ed eclettica attività espositiva, Little Circus, spazio dedicato a progetti speciali, festeggia i suoi successi con una mostra dal titolo Forward_Rewind che si espande, per la prima volta, nell’area tradizionale della galleria Antonio Colombo.

In mostra le opere ancestrali e misteriose di Giuliano Guatta, i collage psichedelici ricchi di riferimenti hippie di Matteo Guarnaccia, i Comics di Marco Cingolani che raccontano, con foto ritoccate ad arte, la storia di un’Italia dimenticata.

In anteprima anche i nuovi lavori di giovani artisti: Giuliano Sale presenta un diario antropologico di volti composto da piccoli ritratti, Desiderio con il suo esuberante mondo surreale abitato da mostri, giocattoli e bambini bizzarri, Silvia Argiolas con le sue ambientazioni oniriche dipinte ad olio e smalto ed Elena Rapa con tre grandi raffigurazioni di teste dalle quali sgorgano, come lava, fantasie e illusioni, sogni e follie.

Gli artisti presentati saranno: Silvia Argiolas , Marco Cingolani , Desiderio, Giuliano Guatta , Matteo Guarnaccia , Elena Rapa , Giuliano Sale

DESIDERIO Rock-10F Y a cura di Maria Chiara Valacchi Antonio Colombo inaugura un nuovo progetto di Little Circus, spazio situato all’interno della galleria dedicato ai progetti speciali, con la personale di Desiderio dal titolo Rock-10F Y.

Desiderio, artista nato a Milano nel 1978, è uno dei più giovani esponenti di una figurazione emergente che mixa fumetto a gioco, icone pop a cultura alta, espressionismo a surrealismo, condendo il tutto con una tagliente ironia. Nei lavori mette in scena tutto il suo infinito e rutilante immaginario. Realizza, con una pittura matura fatta di colori decisi stesi sapientemente sulla tela, mondi bizzarri abitati da bambini straniti, mostri, pupazzi colorati e robot. Le memorie dell’infanzia riaffiorano in questi suoi teatri dell’assurdo dove c’è persino spazio per il ricordo del cagnetto scomparso, che diventa un delizioso animale automa, un freak simpatico che vive in eterno nel suo mondo di meraviglie. Come nelle visioni grottesche di Tim Burton, Desiderio gioca con la realtà, la modifica filtrandola con l’onirico e realizza i suoi sogni e le sue bislacche invenzioni. ROCK-10F Y, che dà il titolo alla mostra, è il nome di un kit elettronico di acciaio e pulsanti, pensato dall’artista, da applicare al proprio animale di compagnia per far sì che, con l’aiuto della tecnologia, possa vivere in eterno.

vernissage: 22 aprile 2010. ore 18

Antonio Colombo ARTE CONTEMPORANEA
Via Solferino, 44 Milano