Questo sito contribuisce alla audience di

Alec Soth American Academy Roma

Portraits In una dichiarazione famosa Henri Cartier-Bresson disse, -Il mondo si sta disgregando e persone come Adams e Weston fotografano sassi.- Ma non credo che il mondo sarebbe stato un posto migliore[...]


Portraits

In una dichiarazione famosa Henri Cartier-Bresson disse, -Il mondo si sta disgregando e persone come Adams e Weston fotografano sassi.- Ma non credo che il mondo sarebbe stato un posto migliore se questi fotografi si fossero lanciati in zone di guerra. La domanda e’ se si puo’ essere un fotografo politico fotografando sassi. Le mie foto non racchiudono uno specifico commentario sociale, ma credo abbiano comunque un significato sociopolitico. Alec Soth

La American Academy a Roma e Gagosian Gallery sono lieti di presentare Alec Soth: Portraits, una selezione di fotografie realizzate nell’arco degli ultimi dodici anni.

Nei suoi ritratti di soggetti americani Soth rievoca la tradizione umanista fondata dai grandi cronisti dell’esperienza statunitense, quali Walker Evans, Robert Frank e Stephen Shore. Le sue immagini illustrano un’ampia gamma di soggetti diversi, immortalando al contempo l’umore condiviso di un Paese disilluso ed ingannato dalla propria identità. Dalle madri dei marines in servizio in Iraq alle ragazze madri del Louisana Bayou, dalla propaganda religiosa sui posti di lavoro alla crisi dei mutui in California, Soth fa intravedere la cultura del consumismo e la vita di periferia degli Stati Uniti. Gli incisivi ritratti dell’attuale realtà americana rivelano l’inarrestabile declino dell’impero statunitense e sfidano l’ideale romantico del sogno americano.

Alec Soth nasce nel 1969 a Minneapolis, Minnesota, dove vive e lavora tutt’ora. Le sue fotografie sono state oggetto di numerose mostre, sia personali che collettive, tra cui quelle presso il Whitney Museum of American Art, New York (2004) e la Biennale di San Paolo del Brasile (2004). Nel 2008, una grande retrospettiva dei suoi lavori e’ stata presentata al Jeu de Paume, Parigi, e al Fotomuseum Winterthur in Svizzera. Nel 2010 e’ stata inaugurata un’importante mostra presso la Triennale di Milano. Inoltre, quest’anno il Walker Art Center di Minneapolis dedicherà all’artista una vasta retrospettiva dei lavori realizzati negli Stati Uniti.

La prima monografia di Alec Soth, Sleeping by the Mississippi, e’ stata pubblicata nel 2004 dalla casa editrice Steidl ed accolta positivamente dalla critica. Da allora Soth ha pubblicato NIAGARA (2006), Fashion Magazine (2007), Dog Days Bogotá (2007) e The Last Days of W. (2008). Nel 2008 Soth ha fondato una propria casa editrice, Little Brown Mushroom. Soth e’ rappresentato dalla Gagosian Gallery di New York ed e’ membro di Magnum Photos. Ha ricevuto numerose borse di studio prestigiose dalle fondazioni Bush, McKnight, Jerome, ed e’ stato premiato nel 2003 con il Santa Fe Prize for Photography. Tra le collezioni pubbliche e private che ospitano i suoi lavori si annoveranno il San Francisco Museum of Art, il Museum of Fine Arts di Houston e il Walker Art Center di Minneapolis.

Venerdi’ 21 maggio 2010, ore 17 Alec Soth in conversazione con Marco Delogu

Inaugurazione 21 maggio 2010, dalle 18 alle 21

American Academy in Rome
Via Angelo Masina 5 Roma
orario: da lunedi’ a venerdi’ 9.30 - 12.30 o su appuntamento
ingresso libero esibendo un documento all’ingresso