Questo sito contribuisce alla audience di

Franca Puliti Intervista

Franca Puliti è nel mondo dell’Arte dall’infanzia, il nonno aveva un laboratorio a Pietrasanta. Ha frequentato il Liceo Artistico a Carrara. Ha insegnato disegno e la sua prima Mostra risale[...]

Franca Puliti è nel mondo dell’Arte dall’infanzia, il nonno aveva un laboratorio a Pietrasanta. Ha frequentato il Liceo Artistico a Carrara.
Ha insegnato disegno e la sua prima Mostra risale al 1968. Ha iniziato con dei disegni in bianco e nero con la china, poi in seguito la sua ricerca è passata all’acrilico, all’olio e all’acquerello usato misto ad altri materiali

E: La caratteristica del tuo carattere?
F: Sono molto costante e una lavoratrice indefessa con un amore infinito per la Storia dell’Arte che ho anche insegnato

E: Il principale difetto?
F: Non riuscire mai ad arrivar ad esprimere l’Idea, forse a causa anche dell’indecisione che mi prnde al momento delle scelte

E: Il giorno più felic della tua vita?
F: I primi complimenti del nonno per le mie opere

E: E quello più triste?
F: I momenti di alto basso caratteriale, cercando sempre di avere un giusto equilibrio pr controllarli

E: Il lavoro che ti ha più soddisfatto?
F: Il periodo in cui ho fatto una serie di Mostre a Milano

E: E qullo che ti ha più deluso?
F: A volte certe Biennali!

E: La scelta che cambiersti s avessi la possibilità di tornare indietro?
F: Studierei di più

E: Hai un motto?
F: Coraggio!

E: Come definisci il tuo lavoro?
F: Onesto, reale, figurativo

E: Le mostre attuali?
F: Fino al 30 maggio questa personale a Portovenere all’Hotel Genio

E: Cosa hai in preparazione?
F: Ho già in lavorazione nuove opere
Opere

OpereOpereOpereOpereOpereOpereOpereOpereOpereOpereOpere

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • victor

    10 May 2010 - 05:00 - #1
    0 punti
    Up Down

    bella mostra!