Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • La Gran Bretagna nazionalizza Lloyds Banking Group

    La "fusione per l'inferno" ha fatto la sua vittima: il neonato Lloyds Banking Group, frutto dell'unione tra Hbos e Lloyds TSB, è finito nelle mani dello Stato britannico. Il governo di Londra assicurerà asset tossici per 260 miliardi di sterline e la partecipazione di controllo salirà al 65%. In cambio, LBG si impegnerà a mantenere le sue linee di credito alle imprese inglesi per 28 miliardi di sterline nei prossimi due anni.

  • Ubs: nuovo cambio al vertice

    Peter Kurer, presidente del cda, esce. Kaspar Villiger, ex ministro delle finanze svizzero, entra. Dopo l'arrivo di Oswald Gruebel, ex ceo di Credit Suisse, al posto di Marcel Rohner. In una settimana Ubs decide di cambiare faccia.

  • Credit Agricole: utili 2008 in calo e IV trimestre in rosso

    Calo dell'utile netto consolidato del 75% a 1,02 miliardi, perdita di 309 milioni solo nel quarto trimestre, svalutazioni nelle attività greche e nell'investment banking. E la promessa di vendere la quota di Intesa-Sanpaolo, "quando i mercati finanziari si saranno ripresi".

  • Aig, nuovo salvataggio dal governo Usa

    Il Tesoro statunitense interviene con altri 30 miliardi di dollari per evitare il default della compagnia assicurativa. Edward Liddy, ceo di Aig, pensa ad un breakup delle attività assicurative.

  • Hsbc, aumento di capitale record

    Il colosso bancario britannico denuncia un crollo degli utili nel 2008 e prepara una cura da cavallo con l'emissione azionaria più importante mai lanciata in Gran Bretagna. Annuncia anche la chiusura delle attività statunitensi ed il taglio di 6.100 posti di lavoro.

  • Hbos: perdita a quota 10 miliardi di sterline

    Una fusione che ha l'aspetto di un grosso boccone avvelenato per la banca inglese Lloyds Tsb, che dal canto suo ha stimato un utile pre-tasse di 2,4 miliardi di sterline. Ma che non le è servito ad evitare il crollo in borsa.

  • Barclays, il telefono è la tua croce

    Un servizio assistenza clienti che costa come una hot line erotica. Un onere inusuale per la clientela già acquisita che sta alimentando proteste.

  • Ing taglia 7.000 posti di lavoro

    Taglio di un miliardo di euro di costi operativi. Salta anche il direttore generale Michel Tilmant, sostituito da Jan Hommen. Nuovo intervento a sostegno del Governo olandese. In Italia non è prevista nessuna riduzione del personale.

  • Bnp Paribas: nel IV trimestre perdita stimata di 1,4 miliardi

    Il 2008 si chiude, comunque, con un utile netto di circa tre miliardi di euro, inferiore alle stime degli analisti. In previsione l'emissione di 5,1 miliardi di euro in azioni privilegiate per rafforzare i mezzi propri.

  • Barclays: lettera aperta dei vertici per rassicurare il mercato

    Utile ante-imposte "significativo" e "ben al di sopra" delle aspettative degli analisti, nonostante svalutazioni lorde per oltre 8 miliardi di sterline. Non sarà necessaria alcuna nuova ricapitalizzazione, né aiuto di Stato. E il titolo festeggia in Borsa.