Questo sito contribuisce alla audience di

Unicredit: una buona prima trimestrale

Dati in linea con le aspettative del mercato per la prima trimestrale Unicredit. Occhi puntati su accantonamenti e Core Tier 1 Ratio, che non ricevono scossoni di rilievo. L'attenzione si sposta ora alla richiesta di Tremonti-bond da parte dell'istituto di Piazza Cordusio.

Il Cda di UniCredit ha approvato i risultati consolidati della prima trimestrale 2009, che evidenziano un utile netto di 447 milioni, in forte calo rispetto ai 1.063 milioni del primo trimestre 2008 (variazione negativa del 57,9%). Il risultato di gestione si è attestato sui 2.740 milioni, in crescita dai 2.311 milioni nel primo trimestre 2008. Anche il margine d’intermediazione del Gruppo, pari a 6.562 milioni nel primo trimestre 2009, cresce dell’1,8% se comparato allo stesso periodo 2008 (6.449 milioni).

Gli interessi netti si attestano a 4.650 milioni, con una crescita annua del 4,2%. Le commissioni nette risultano pari a 1.846 milioni, rispetto ai 2.460 milioni nel primo trimestre 2008. Il risultato netto della negoziazione, copertura e fair value risulta negativo nel primo trimestre 2009 (-93 milioni), anche se fortemente in ripresa rispetto al primo trimestre del 2008, dove risultò negativo per 683 milioni. I costi operativi ammontano a 3.822 milioni, dai precedenti 4.138 milioni.

Le rettifiche di valore su immobilizzazioni materiali e immateriali crescono anno su anno del 2,6% su basi omogenee, con una nuova forte flessione rispetto al trimestre precedente. Le rettifiche nette su crediti e su accantonamenti per garanzie e impegni ammontano a 1.650 milioni, in lieve aumento rispetto al trimestre precedente (+1,4%). Il totale attività ammonta a 1.028 miliardi (1.046 miliardi a dicembre 2008) con un ulteriore calo nonostante il mark to market degli strumenti di copertura economica. Il patrimonio netto risulta pari a 57,3 miliardi, dai 55 miliardi registrati a fine 2008. Il Core Tier 1 ratio si attesta sul 6,4%, in lieve calo rispetto al 6,5% di dicembre 2008, senza considerare la richiesta dei c.d. Tremonti-bond. Il Tier 1 ratio è pari al 7,2% ed il Total Capital Ratio all’11,1%.

Link correlati