Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Banche italiane: la retromarcia di Giulio

    Il ministro dell'Economia, indebolito politicamente dal suo governo e dalla sua maggioranza, ritrova un tavolo comune con i banchieri tanto odiati.

  • Bonus bancari: c'è chi dice no. Alla regolamentazione.

    Al G20 si parla di regolamentazione dei bonus ai manager bancari, con tanto di tetti. Alessandro De Nicola si dice "non convinto" della riforma".

  • Una crisi elevata al cubo

    Nei periodi di crisi le urla di dolore degli imprenditori e dei lavoratori autonomi gettano una luce sinistra sulla cosiddetta "micragnosità" delle banche. Con l'effetto distorsivo di diventare poco credibili, come molte delle storie disperate raccontate a Repubblica.it.

  • Senza fondo e senza pudore

    Un banchiere corrotto e poco credibile: una recensione di Dario Olivero su "Senza fondo", una sorta di confessione di un ex-dirigente bancario francese ad un giornalista.

  • L'incubo dei derivati - Seconda parte

    "Report" torna sui contratti stipulati da enti pubblici con una puntata che riprende i temi trattati due anni fa. La situazione è, in molti casi, peggiorata.

  • L'incubo dei derivati - Prima parte

    "Report" torna sui contratti stipulati da enti pubblici con una puntata che riprende i temi trattati due anni fa. La situazione è, in molti casi, peggiorata.

  • Diamogli credito, una risorsa per i giovani universitari - Seconda parte

    Sono finanziabili le tasse e i contributi per i corsi universitari, i corsi post-laurea, l'acquisto di un personal computer portatile e le spese connesse alla locazione fuori sede, senza garanzie patrimoniali o personali oltre quella del "Fondo per il credito ai giovani".

  • Diamogli credito, una risorsa per i giovani universitari - Prima parte

    E' una iniziativa promossa dal Ministero delle Politiche Giovanili, che permette agli studenti universitari e post universitari più meritevoli di poter avere un accesso al credito per sostenere la loro formazione. Con la garanzia del "Fondo per il Credito ai Giovani".

  • Banca Marche crea un fondo a sostegno dei terremotati in Abruzzo

    Un importante sostegno alle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto. Stanziati subito 50.000,00 euro derivanti da una sottoscrizione tra i dipendenti della Banca, dirigenti e amministratori. Aperto un conto corrente dove far affluire le donazioni.

  • Terremoto Abruzzo: i conti correnti per le donazioni

    Pubblichiamo i conti correnti bancari e postali destinati a raccogliere le offerte in denaro a favore delle popolazioni terremotate dell'Abruzzo. L'elenco è in continuo aggiornamento.