Questo sito contribuisce alla audience di

I cristiani e lo yoga1

Lo yoga un mezzo che ci allontana da Dio

Quali sono gli scopi dello yoga?

Se anche le singole scuole hanno le loro dottrine specifiche, nello yoga classico si tratta del tema principale che è scoprire se stesso, quella parte essenziale, pura e divina in sé: il Dio nell’uomo.
Secondo la dottrina fondamentale dello yoga, si afferma che la natura – specialmente la natura umana – è buona nel suo intimo. Tutti i maestri di yoga credono in se stessi, nel senso di essere Dio o parte della divinità.

L’io divino dell’uomo è quasi sempre imprigionato e in attesa di essere liberato. Su quale via si trova il Dio in sé mediante lo yoga?

La via da seguire è lo svuotarsi interamente di se stessi, con l’aiuto di esercizi fisici, per aprirsi alle potenze cosmiche che agiscono nell’universo. Mediante questo, l’uomo si potrà unire alla fonte dell’energia presente in tutto l’universo, per esempio nell’aria, nell’acqua e nell’alimentazione. Così l’uomo diventerà Dio, cioè si eleverà allo stato originario, senza macchia, innocente, per diventare un superuomo. Con questo l’uomo riesce – così si dice – a raggiungere la meta desiderata: la felicità, la piena armonia, il supremo stato della coscienza che conduce all’essere divino.

Nella sua essenza lo yoga è dunque una forma di autoredenzione! Ma che cosa accade in realtà? Se l’anima individuale tende a liberarsi dalla supposta prigione – coltivando in ciò un fine serio e apparentemente buono – in verità promuove l’io peccaminoso e di conseguenza l’egoismo. Infatti l’allievo yoga si occupa costantemente di se stesso, i suoi pensieri girano sempre attorno alla sua persona e diventa ogni volta più incapace di vivere in comunità.
Così alla fine questa sedicente autoredenzione porta ad una conclusione ingannatrice. Anche se questo fine si realizzasse mediante le forze dell’universo che pervadono l’uomo, non si deve dimenticare il fatto che non esistono forze neutre, come alcuni pensano, nemmeno nello yoga.
Dietro a ogni forza invadente c’è piuttosto un essere o una personalità spirituale. Ed ora ci si domanda: quale essere? Quale divinità?
Gesù afferma di essere il Figlio di Dio che viene dall’alto. Ma esiste anche l’avversario di Dio, un anti-Dio poderoso che viene dal basso (Giovanni 8:23), anche questo può entrare nell’uomo e conferirgli determinate capacità.

 

 

Continua

 

 Indietro

 

Ultimi interventi

Vedi tutti