Questo sito contribuisce alla audience di

Dio ti cerca

"Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui"

Forse non lo sai ma, non sei tu a cercare Dio è lui che cerca te e attraverso la sua Parola, cerca di avere un rapporto con ognuno di noi. “Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, io entrerò da lui e cenerò da lui ed egli con me” (apocalisse: 3,20). Come possiamo vedere, Gesù non forza la porta per entrare ma, aspetta paziente che siamo noi ad aprirgli. Aprire a Gesù significa chiedere al Signore di venire nella nostra vita e con Gesù al nostro fianco possiamo superare tutto: i nostri dubbi, la nostra pena ed essere liberati da noi stessi.

 

Che cosa ci impedisce di ricevere l’amore di Dio? Cosa ci rende restii ad aprire la porta del nostro cuore? Anzitutto, l’incredulità: diffidare di Dio, mettere in dubbio il suo amore benevolo e perfettamente giusto. Oppure la pretesa di cavarcela da soli, contando sulle nostre forze e capacità. Allora l’amore di Dio non può raggiungerci, perchè è un amore “non imposto” con la forza, esso ci viene offerto gratuitamente. Accettiamo questo dono così grande, apriamo la porta a Gesù che bussa e non saremo mai più soli. Crediamo che Gesù Cristo è morto per i nostri peccati e che è resuscitato. E avremo la vita eterna.

 

Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. [7]Se conoscete me, conoscerete anche il Padre: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto». [8]Gli disse Filippo: «Signore, mostraci il Padre e ci basta». [9]Gli rispose Gesù: «Da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto, Filippo? Chi ha visto me ha visto il Padre. Come puoi dire: Mostraci il Padre? [10]Non credi che io sono nel Padre e il Padre è in me? Le parole che io vi dico, non le dico da me; ma il Padre che è con me compie le sue opere. [11]Credetemi: io sono nel Padre e il Padre è in me; se non altro, credetelo per le opere stesse. 

[12]In verità, in verità vi dico: anche chi crede in me, compirà le opere che io compio e ne farà di più grandi, perché io vado al Padre. [13]Qualunque cosa chiederete nel nome mio, la farò, perché il Padre sia glorificato nel Figlio. [14]Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò.

Ultimi interventi

Vedi tutti