Questo sito contribuisce alla audience di

La mia storia - Il racconto di un'ex aderente (parte II)

Quando ho scoperto a.r.s. [alt.religion.scientology] più di tutto mi piaceva leggere le esperienze personali altrui - per me avevano molto senso. Spero che la mia storia aiuterà qualcun altro, esattamente come le esperienze altrui hanno aiutato me. Questo racconto copre un periodo di circa sei anni, partendo dai primi anni '90. ExScnmem

Avevo soltanto una carta di credito, così mi “aiutarono” a far alzare il limite e ad ottenerne un’altra. C’è un particolare ciclo di reg che non potrò mai dimenticare: avevano assoluto bisogno di soldi per il giovedì alle 14,00 (era mercoledì). Una di questi reg conosceva un posto in cui concedevano prestiti immediati. Organizzò tutto, dando la mia auto come garanzia. Io dovetti solo entrare nell’ufficio, firmare i documenti (era un prestito “istruzione”), e prendere i soldi. Il tutto entro giovedì ore 14,00. Adesso non riesco a crederci, ma all’epoca mi parve una grande vittoria - “farla andare bene” e racimolare il denaro in tempo per salvare l’org. Ogni volta che qualcuno faceva una cosa del genere veniva caldamente incensato - e lasciato in pace per un po’ fino alla successiva “Hill 10″ [emergenza] o GI [Gross Income - entrate lorde] troppo basso, quando dovevi “farla andare bene” per trovare di nuovo altri soldi. Così chiesi soldi a prestito ad altri membri dello staff (come staff non potevo chiederli ai “public”), ottenni il prestito e due carte di credito, e ancora almeno altre tre. Alla fine esaurii tutte le carte (circa 10.000 dollari). Ogni volta che riuscivo a sollevarmi un po’, le esaurivo di nuovo.

Non ho idea di quanti soldi ho speso in Scientology. Ogni busta paga se ne andava per l’affitto e per saldare i debiti. Ho sempre restituito i soldi e sono stata regolare nei pagamenti - non so come riuscissi a farcela, ma di certo in quel periodo mangiavo solo pasta e fagioli.

L’altra azione di auditing che mi piacque molto (penserete che sono scema…) è stato il Grado 2 e il Johannesburg Confessional. Come ho scritto in precedenza non provenivo da una religione che enfatizzava la confessione, così per me era tutto nuovo. Durante il “Joburg” l’auditor dice “non ti sto audendo”, quindi tu inizi ad affrontare O/W. Credo che quella fu la prima volta in cui andai nella “traccia passata”, in vite precedenti. All’epoca pensavo davvero che si trattasse di realtà. Non ero mai stata un personaggio famoso, ma pensavo di aver vissuto altre vite, così lo trovai eccitante. La parte migliore fu alla fine - l’auditor dice che sei perdonato per tutto ciò che hai confessato. A me parve stupefacente. Ero davvero ripulita.

Dopo il Grado 2 trovai un libro che spiegava gli EP [fenomeni finali] dei diversi Gradi. Così in seguito imbrogliai un po’ sui Gradi 3 e 4. Non del tutto… facevo auditing sul livello, mi sentivo bene poi provavo noia - e a quel punto davo l’EP. Forse l’avevo ottenuto veramente ed ero andata “overrun”, ma chi lo sa!

Ricordi vari… e la Seconda Dinamica

Un paio di cose che ho dimenticato di dire dei miei primi tempi in Scientology. Uno dei primi event a cui partecipai fu quello in cui Mr. Miscavige annunciò i nuovi volumi OEC. Non ricordo quale event fosse, ma per qualche ragione l’annuncio mi rimase impresso per gran parte della mia “carriera” in Scientology. Lo ricordo molto bene - centinaia di Sea Org Member avevano scrupolosamente ripassato TUTTI gli appunti di LRH, le PL [direttive], gli HCOB [bollettini tecnici] ecc., ed infine avevano messo assieme gli scritti di LRH REALI e VERI, senza parole mancanti o tech squirrel [tecnologia alterata]. La cosa venne annunciata con gran fanfara: ora tutti potevano avere tutte le HCOPL di LRH nei Vol. 0-7 e le 3 Serie del Management. Erano stati completati anche alcuni dei volumi di Tech e il management stava lavorando a tempo pieno per finire. Inoltre, missionari SO [Sea Org] di tutto il mondo stavano lavorando giorno e notte per le traduzioni nelle rispettive lingue straniere.

La cosa mi impressionò molto. Avremmo dovuto tornare alle nostre org e distruggere i vecchi volumi OEC, poiché contenevano alcuni HCOB e PL scritti da squirrel (si legga: David Mayo). Per distruggere tutto quanto dovemmo affittare una specie di macchinario trita-alberi - impiegammo un sacco di tempo. Comunque alcune copie dovevano restare perché a volte una PL “nuova” faceva riferimento ad una PL “vecchia”. Poi, un paio di anni dopo, vennero emesse nuove revisioni… La cosa mi mandò in confusione. Ci dissero che erano stati “trovati” nuovi appunti o emissioni - e pensai: ma non era già stato fatto? Naturalmente nel 1993, quando l’IRS [ufficio tasse] divenne improvvisamente “nostro amico”, il materiale dovette essere ripassato e furono scritte SPD (Scientology Policy Directives) perché LRH aveva definito funzionari e impiegati dell’IRS come “persone soppressive”, e adesso invece gli volevamo molto bene…

Un altro episodio fu l’articolo della rivista Time (nota 2). Fino alla pubblicazione di quell’articolo i miei genitori non avevano fatto commenti sulla mia affiliazione. Mia madre mi mandò l’articolo. Come ogni brava scientologist non lo lessi - beh, ne scorsi alcune parti ma evitai tutta la roba relativa a OT3 - pensavo davvero che se l’avessi letta mi sarei ammalata.

Portai subito l’articolo all’Ufficiale di Etica. E quella fu la mia prima esperienza di maneggiamento PTS [Sorgente Potenziale di Guai]. Non potevo fare il corso PTS/SP perché un suo prerequisito era lo Student Hat, che non avevo ancora fatto. Ma mi prepararono un programma per lo studio di numerosi scritti su PTS e SP [Persona Soppressiva], e il reg mi fece acquistare i nastri PTS/SP (mai ascoltati). Poi misi a punto un “maneggiamento” di mia madre, che comprendeva l’invio della cassetta Can We Ever Be Friends? [Potremo Mai Essere Amici?]. Prima d mandargliela non l’avevo ascoltata. Mossa stupidissima! Se non le avessi mandato quel nastro probabilmente mia madre avrebbe lasciato perdere, ma era così sdolcinato che si ritenne davvero offesa. La cassetta mi causò più problemi dell’articolo del Time! Comunque io e mia madre fummo d’accordo di parlarci solo in termini di “bel tempo, belle strade”. Mi fece sapere senza perifrasi che non mi avrebbe dato un soldo, e non sarei stata nel suo testamento. Ma a parte questo, riuscimmo a mantenerci in comunicazione e accennammo molto raramente a Scientology. Nel corso degli anni feci altri maneggiamenti PTS e, sebbene non abbia mai fatto il corso, probabilmente conoscevo quegli HCOB e HCOPL più di chiunque altro nella mia org… ma ne riparleremo in seguito.

Ah sì dimenticavo un’altra cosa GROSSA…

Diana Hubbard, Div 6 Internal Exec Int, la figlia del “vecchio”, venne in visita alla nostra org! In realtà visitò diverse org della zona. Ebbi l’onore di accompagnarla. Ero in Div. 6, nel folder di etica non avevo assolutamente rapporti ed ero molto upstats, così mi assegnarono l’incarico di portarla in giro e assicurarmi che fosse tutto a posto. Ero una staffetta per le sue comm[unicazioni] - in breve, ero un collegamento in modo che non dovesse avere a che fare con cose estranee.

Quando sei in Scientology non sai praticamente nulla della famiglia di LRH. Nessuno mi aveva mai parlato di nessuno di loro - qualcuno della “vecchia guardia” doveva sapere qualcosa, ma nessuno mi aveva mai parlato della famiglia, mai. Sapevo che Mary Sue era andata in prigione con i membri del GO [Guardian Office]. Pensavo si trattasse di qualche “maggior bene” di cui si era presa l’onere, e LRH aveva a malincuore divorziato, di nuovo per il maggior bene. Ricordavo vagamente di aver sentito dire che aveva un figlio, LRH Jr., ma non sapevo nulla di lui. Così, eccola qui: un collegamento a Ron.

Ero stata agli event ed avevo visto come si comportavano Mr. Miscavige, Mr. Lesevre, R. Miscavige ecc., e tra i nostri public e staff c’erano alcuni OT8, così mi aspettavo un comportamento analogo in Mr. Hubbard (ho sempre pensato che questa cosa fosse bizzarra - anche le donne erano “Mr.” [Mister] e “Sir”, ma sto divagando). Diane Hubbard era invece molto pacata - questa è la cosa che mi colpì maggiormente. Aveva “command presence”, ma era molto più attenuata di quanto mi fossi aspettata. Aveva i capelli rossi di Ron, ed era davvero bella. Sembrava stanca e per certi versi anche triste, e non era così “pompata” come gli altri “notabili” che ho citato. Faceva le sue cose con calma, tranquillamente. Tenne un paio di event, e in quelle occasioni fu più energica, ma mi è rimasta l’immagine di una donna pacifica, stanca, triste e calma. Molto diversa da come me la sarei aspettata. Tutto lo staff era in soggezione. Ricordo che una ragazza si eccitò al punto da avere i capogiri. Dopo la sua visita tutti sembravamo avere un rinnovato senso dello scopo. E visto che siamo in tema di “celebrità”…

Un’altra volta accompagnai Jeff Pomerantz. Fu davvero eccitante - perché? Aveva appena finito di girare una soap opera che mi piaceva molto, ed eccomi qui che lo scarrozzavo sulla mia auto! Anche quella fu una grossa spinta. Jeff Pomerantz fece qualche event per noi, per la IAS [Associazione Internazionale degli Scientologist] e per altre “raccolte fondi”. E poi c’era quel tizio, Michael Roberts. Veniva spesso agli event della IAS, assieme alle due reg SO IAS, Kay e Bridgett. Sono andata qualche volta al Celebrity Center di LA, ma non ho mai incontrato altri personaggi famosi.

E adesso veniamo alla mia 2D (nota 3).

Ne ho parlato in precedenza, visto che una delle ragioni principali per cui entro entrata nello staff ed ero rimasta in Scientology era stato l’incontro con questa persona con cui volevo avere una relazione.

Bene, alla fine aveva smesso di uscire con l’altra, che era public (anche se poi entrò a sua volta nello staff), e decidemmo di andare a vivere insieme - soprattutto per risparmiare sulle spese. Trovammo una casa con tre stanze da letto e ci trasferimmo assieme ad altri due staff, che avrebbero diviso l’alloggio con noi. Le cose andavano molto bene, stavo facendo bene sul Ponte anche se la mia 2D non era così veloce - adesso lui era staff a tempo pieno visto che io potevo mantenere entrambi, e non stava ricevendo molto auditing. Io invece avevo un lavoro wog [non scientologist] e potevo pagarmelo. Gli staff dovrebbero avere due ore e mezza al giorno per addestramento e auditing, ma nelle org di Classe 5 succede di rado. Certo, fai i corsi per il tuo posto, ma poi fai ciò che chiamano “full hat” e di solito prima devi fare lo Student Hat (imparare a studiare alla maniera di LRH). È un corso grosso e molti staff non lo fanno. Si presume anche che gli staff ricevano auditing e proseguano sul Ponte. Ma questo accadeva soltanto quando c’era un auditor libero e nessun PC [pre clear] del pubblico. Gran parte dell’auditing degli staff consisteva di “revisioni” - se succedeva qualcosa che turbava il loro “case” [caso mentale] gli si dava una ripulita, e questo era quanto.

Occasionalmente il management ci mandava dei programmi per portare tutti gli staff sullo studio - ma durava soltanto fino al successivo giovedì ore 14,00, o fino alla successiva “Hill 10″ [situazione di emergenza] - allora si tornava direttamente a “produci, produci, produci”. Naturalmente se avevi un posto importante nell’org studiavi o ricevevi auditing spesso. Ma supervisori dei corsi e auditor lo facevano di rado, poiché non avevamo auditors a sufficienza e dovevano consegnare servizi al pubblico.

Comunque la mia 2D andava bene. A volte uscivamo per distribuire pubblicità assieme, visto che entrambi eravamo in Div 6. A volte spettegolavamo sulle cose che succedevano all’org, oppure parlavamo di lasciare Scientology - anche se non l’abbiamo mai detto in questi termini. Dicevamo cose del tipo «non sarebbe bello andare a vivere su un’isola deserta?», così non dovevamo farci rapporto a vicenda. Alla fine ci fidanzammo ed iniziammo a fare progetti matrimoniali. Più o meno in quel periodo cominciarono anche i problemi con i nostri coinquilini. Uno di essi non riusciva a pagarci l’affitto e se ne andò. Al suo posto venne una public. Anche l’altro non pagava, ma restò. La nostra ED [Direttore Esecutivo - capo dell’org] ci aveva “incoraggiati” ad aiutarlo perché era uno staff upstat [produttivo], ma i suoi debiti continuavano ad accumularsi.

Alla fine decidemmo che non potevamo più permetterci quella casa, e vi rinunciammo. Ci trasferimmo in un appartamento meno caro (poi vi racconterò che cosa accadde all’altro staff). Quel periodo fu molto bello e divertente. La vita in Scientology non è tutta brutta, anche quando devi lavorare tanto. Riesci a trovare il tempo per divertirti, anche se le uscite sono cose da poco - andare al mare o fare passeggiate in montagna. Gestisci con molta cura il poco tempo libero che hai perché sai che ciò che stai facendo (come staff) sta salvando il pianeta.

Così arrivammo a due mesi dalla data programmata per il matrimonio, e le cose iniziarono ad andare storte. La mia 2D sembrava aver perso interesse nel progetto, mentre io ero entusiasta. Un giorno dovevamo vederci per preparare gli inviti, ma la mia 2D non si fece vedere. Ero devastata. Gli chiesi se volesse ancora sposarsi, e mi rispose di no. Non riuscivo a capire. Sapevo che sposarci sarebbe stato il maggior bene per il maggior numero di dinamiche. Sì, era esattamente ciò che pensavo. Credevo di essere innamorata, anche se ripensandoci ora non ne sono più sicura (anche se ciò che accadde in seguito può aver oscurato il mio giudizio). Sposarci, avere un bambino o due, lavorare sullo staff, io con il mio lavoro wog per mantenerci - tutto si incastrava così bene - non riuscivo a capire che cosa gli stesse accadendo. Sembrava completamente perso.

Bene, feci una cosa di cui oggi mi vergogno molto. In quel periodo ero in HCO [Hubbard Communication Office] ed avevo le chiavi di tutta l’org. Entrambi eravamo su un maneggiamento diverso, e lui si era trasferito a vivere altrove. La nostra situazione non si risolveva e volevo sapere perché. Il PC folder della mia 2D era nell’ufficio del C/S [supervisore del caso], così entrai e gli diedi un’occhiata. Cosa completamente fuori etica che ancora non mi capacito di avere fatto (ero molto orgogliosa di essere una persona etica - seguivo tutto gli scritti di Hubbard e credevo ciecamente nella tech, in particolare nella tech di etica).

Comunque nel suo folder trovai un KR [knowledge report - rapporto per conoscenza] che non era mai arrivato all’ufficio di etica (ero in HCO e l’avrei saputo) in cui un altro membro dello staff diceva di avere notato forti flussi di 2D tra la mia 2D ed un’altra staff - una mia buona amica!

Non riuscivo a credere di essere stata tradita a quel modo. Certo, avevamo rotto ma pensavo che stessimo lavorando per aggiustare le cose. Così confessai al mio auditor di aver visto il KR. In org ci fu grande agitazione perché in qualche modo si sparse la notizia. Io e la mia 2D finimmo con il fare il co-audit di 2D (matrimonio, anche se non eravamo sposati). Lui confessò di aver dormito con l’altra ragazza. Ero sconvolta. Furiosa con tutti e due. Voglio dire, questa ragazza continuava a mostrarsi amica mia, anche se aveva dormito con la mia 2D. Non riuscivo davvero a capacitarmi come qualcuno nel “gruppo più etico del pianeta” potesse fare una cosa del genere! E questa ragazza era anche Clear! (la mia 2D non lo era - così per certi versi lo perdonai, pensando che fosse stato il suo “case”, ma un Clear?! Anche io all’epoca ero Clear).

Così facemmo il co-audit 2D, decidemmo di rimetterci insieme, risalimmo a vicenda le condizioni e facemmo il corso “Come Salvare il Vostro Matrimonio” (o qualcosa del genere). Queste cose probabilmente non avrebbero dovuto essere fatte, visto che non eravamo sposati. Tuttavia spinsi molto - mi consideravo sposata perché eravamo così prossimi alla data del matrimonio, perché era il maggior bene e perché avevamo convissuto. La mia 2D avrebbe preferito lasciar perdere e dedicarsi a questa nuova persona, ma feci il diavolo a quattro. Credo di averla avuta vinta perché: 1) avevo dato un sacco di soldi all’org; 2) ero staff part time; 3) ero una persona di valore in HCO e 4) non volevano perdermi. Anche l’altra staff dovette applicare la condizione di Tradimento a me personalmente, visto che ciò che aveva fatto era stato un tradimento della mia fiducia. Alla fine la perdonai, ma le cose non tornarono mai veramente normali.

Attesto Clear

Bene, ho già scritto dei Gradi. Dopo i gradi si fa NED - New Era Dianetics. Su NED ci sono diverse parti, ora non ricordo quali, ma ci sono diversi gradi di release che attraversi e attesti. Si tratta fondamentalmente di auditing di Dianetics fatto al meter, in cui analizzi un’area e trovi precedenti-simili fino a quando non arrivi al basic, che scompare. Sembrava che ci fosse un sacco di roba della mia traccia passata - almeno nel mio caso non c’era molto da sistemare nella vita attuale così dovevo andare alle vite precedenti. Come ho detto per il Grado 2, gran parte delle volte sembrava che gli episodi fossero davvero reali, ma a volte avevo solo un barlume di qualcosa e l’auditor lo prendeva come vero, o accaduto a me. NED non mi piacque come mi erano piaciuti i Gradi - probabilmente per la sensazione crescente che quelle cose non fossero reali.

A quel punto avevo speso un sacco di soldi, ed ero pronta per Clear. In un qualche punto del mio auditing mi ero sentita Clear, ma credo di non aver dato la cognition giusta. Durante NED dovetti fare un sacco di revisioni per vedere se ero overrun (nota 4) su alcune cose. A volte lo ero, e nel corso di una di queste correzioni credo di essere andata talmente vicina alla cog che l’auditor pensò che dovessi fare il CCRD - Clear Certainity Rundown. La mia org non lo consegnava - occorrevano auditor e C/S specificamente addestrati e noi non li avevamo. Così dovetti recarmi in un’altra org. E questo voleva dire un nuovo reg! Sarei stata “reggiata” anche nella nuova org! Inoltre l’org era lontana - io ero ancora sul posto [staff] e non potevo fare auditing durante l’orario da staff. Finii per prendermi qualche giorno di malattia al lavoro, ed ebbi noie. Una volta venni richiamata, e in seguito per diversi anni fui controllata da vicino. Comunque andai all’altra org e iniziai il CCRD - bene, la mia cog era stata qualcosa del tipo “qualcuno mi ha dato questa videocassetta (nella mia mente) e io registravo”. Immagino che poiché me l’aveva data “qualcuno”, si concluse che avevo bisogno del PTS/SP Rundown (nota 5 ) - e fui spedita dal reg. Il PTS/SP RD trattò un sacco di traccia passata - inoltre stavo facendo il programma nell’altra org e desideravo semplicemente che il tutto finisse. Realizzai di essere PTS di praticamente tutti quelli che avevo intorno (esclusi gli scientologist, naturalmente), e la mia PTSness dipendeva sempre da qualcosa che qualcuno di questa vita mi aveva fatto nelle vite precedenti. Comunque alla fine terminai il programma, ma si stabilì che non ero Clear così mi rispedirono alla mia org per ulteriore NED. Beh, ci rimasi davvero male. Ero sicura di essere Clear e fu una grossa delusione. Sono ancora convinta di avere avuto la cog quando parlai della videocassetta, e per il resto di NED cercai semplicemente di riabilitare quella cosa nella mia mente. Alla fine “presi responsabilità” della “registrazione del nastro” - cioè che ero io che lo creavo. Così mi rispedirono a fare il CCRD, e questa volta lo “passai”.

Beh, un Clear viene davvero osannato! C’è tutta questa gente che ti applaude e ti fa festa - è veramente una sensazione stupenda! Dopo aver attestato Clear si fa il Sunshine Rundown: consiste nell’uscire e localizzare le cose. Ricordo ancora la sensazione - come se stessi guardando il mondo da un punto di vista molto diverso, e vedevo le cose in modo molto più “chiaro” di quanto fosse mai avvenuto prima. Anche guidare lungo la strada di ritorno alla mia org fu diverso. Faccio fatica a spiegare, anche se la sensazione è ancora lì. In che modo ero diversa adesso? Avevo una memoria perfetta? Non mi sarei più ammalata?

Ecco la mia teoria sulla memoria perfetta. Non si applica tanto bene ai public, ma agli staff credo di sì. La tua vita intera è presa in Scientology. Ogni giorno fai le stesse cose - vai al lavoro, vai sul posto [gergale: impiego da staff], sul posto fai le stesse cose che hai fatto il giorno prima, vai a casa e vai a letto. Non ci sono variazioni. Che cravatta aveva Joe Blow giovedì scorso? La stessa che indossa TUTTI i giovedì. Credo che questo sia anche il motivo per cui ora i miei ricordi del periodo Scientology sono così indistinti. Tutti i giorni facevo la stessa cosa, giorno dopo giorno. In Scientology gli anni non contano, le sole festività sono le feste di LRH - non hai festività “tradizionali” o capodanni che marcano il tempo. Tutto veniva misurato sul giovedì ore 14,00. Non c’erano le pause del weekend, o le vacanze di Natale. Così quando commettevi un overt, o ti prendevi il raffreddore, sapevi esattamente dov’eri e che cosa stavi facendo.

Mi ammalai? Naturalmente. Avevo ancora PTSness, anche dopo aver fatto il PTS/SP RD e aver ricevuto molte istruzioni [hatting] sulla tech PTS/SP. La sola “cura” da fare era il corso PTS/SP, POI non mi sarei mai più ammalata…. Certo, AVREI POTUTO ammalarmi di nuovo - se sulle “mie linee” avessi incontrato un nuovo SP [Persona Soppressiva]; ecco la spiegazione che davano quando altri Clear o OT si ammalavano. Sì, me la ingoiavo: esca, amo e mulinello. Giustificavo la cosa in questo modo: quando in casa o in ufficio gira il raffreddore, perché non tutti lo prendono? Qualcuno deve essere più resistente al raffreddore degli altri, giusto? Da dove proviene questa resistenza? Dal non essere PTS di nulla. Sapevo che erano stati condotti studi che dimostrano che quando sei stressato hai più probabilità di prendere il raffreddore. E perché la gente è stressata? Perché è PTS di qualcosa. Pensavo anche che essere riposati e ben nutriti offre maggior resistenza a raffreddori e cose del genere, ma non sono molti gli staff riposati e ben nutriti. Beh, è perché gli staff stanno cercando di Chiarire il Pianeta e reprimere gli SP - per forza sono PTS! Ma… “niente caso sul posto”! Non importa se sei stanco, ammalato, affamato - devi produrre comunque e sempre. Alla fine del mio periodo come staff SAPEVO di essere PTS dell’org. Per me era talmente ovvio. Ho cercato di “maneggiare” l’org attraverso le giuste “linee di comunicazione”, ma non ha funzionato. Così ho dovuto disconnettere.

Indietro Continua

Ultimi interventi

Vedi tutti