Questo sito contribuisce alla audience di

Preparazione alla Santa Comunione

ATTO DI FEDE

Mio Signore e mio Dio, credo fermamente che tu sei presente in Corpo, Sangue, Anima e Divinità, sot­to le Specie Eucaristiche. Perciò ti adoro profonda­mente e ti riconosco per mio Creatore, Signore, Re­dentore e mia eterna ricompensa.

ATTO DI SPERANZA

Signore, la tua generosa bontà nel donarti tutto a me, in questo divin Sacramento, mi assicura della tua misericordia, dalla quale spero tutte le grazie che mi sono necessarie per raggiunger la vita eterna.

ATTO DI CARITA’

Signore, a chi mai darò il mio cuore se non a te che tanta premura dimostri per me? Mi hai dato la vi­ta, mi hai riscattato col tuo Sangue dalla schiavitù di satana, mi hai accolto nella tua Chiesa ed ai sacra­menti, mi hai invitato a questa santa Comunione. A te dunque dono tutto il cuore, la mia anima, la mia volontà, ed in te e per te prometto che amerò il mio prossimo come me stesso.

ATTO DI CONTRIZIONE

Mio Signore Gesù Cristo, con quale coraggio mi appresserò io a quella mensa tutta candore con un cuore tanto profanato dal peccato?

Chiedo alla nostra Madre Maria Santissima e al mio Angelo custode che ti domandino perdono per me, mentre io ti assicuro che starò più attento per l’avvenire nel fuggire il peccato e le occasioni del pec­cato e che ne farò penitenza.

Ti appresserai poi alla Sacra Mensa col massimo raccoglimento. Ricevuta la Comunione, torna al tuo po­sto, china la testa fra le mani e parla con Gesù, tuo grande ospite e non metterti subito a leggere delle for­mule.

Dopo alcuni minuti, potrai recitare le seguenti pre­ghiere:

RINGRAZIAMENTO DOPO LA SANTA COMUNIONE

ATTO DI FEDE

O mio Dio, io credo che in questo momento tu sei in me con il tuo Corpo e Sangue, con la tua Ani­ma e Divinità. Ti adoro profondamente e ti offro co­me mie tutte le adorazioni delle creature. Accresci in me la fede.

ATTO DI SPERANZA

Signore, la tua generosità mi apre il cuore alla speranza. Tu sai che tante volte sono tornato al pec­cato, ma ora spero da te un potente aiuto per conser­varmi sempre in grazia ed assicurarmi l’ingresso nel Cielo.

ATTO DI CARITÀ

Mio Dio, ti voglio amare quanto so e posso e desi­dero ardentemente che questo amore non venga più rubato dalle creature che mi circondano.

Anzi fa’ che aumenti sempre più il mio attacca­mento a te, fino a perpetuarsi nella vita eterna.

ATTO DI DOMANDA

O Signore, io sono un povero che ha bisogno di tutto. Dammi dunque quelle grazie spirituali e tempo­rali che vedi utili all’anima mia e alla mia esistenza, mentre io ti offro tutto me stesso, quello che ho e quello che sono.

Benedicimi con i miei famigliari, superiori e amici e con tutti gli uomini, specialmente i più poveri e bi­sognosi, dona al mondo la pace e libera le anime san­te del purgatorio.

Ultimi interventi

Vedi tutti