Questo sito contribuisce alla audience di

Che cosa è la preghiera?

Prima di addentrarci nell'elencazione delle centinaia di proposte di preghiera cristiana, sarà meglio chiarire il concetto di preghiera.

Premessa

Nella maggior parte dei casi si prega quando si ha bisogno d’aiuto, quando una malattia minaccia la nostra vita, quando non abbiamo nulla di meglio da fare, insomma ogni tanto ci ricordiamo di Dio, ci ricordiamo di avere un Padre…e la cosa più bella è che ci arrabbiamo con Lui se non opera “subito” il miracolo. Allora ecco che la preghiera diventa un amuleto porta fortuna, ma quando questo amuleto non funziona lo buttiamo.

Siamo fuori strada, la preghiera deve essere un’elevazione e comunicazione dell’anima con Dio.
Dobbiamo pregare come pregava Gesù, egli pregava da solo, si ritirava in luoghi deserti, e in un verginale silenzio stabiliva un’intimità con il Padre.
Preghiera quindi che diventa comunione infinita con Dio.

Attraverso la preghiera si instaura un rapporto reale e personale tra l’uomo e Dio. Ma affinchè questo avvenga non dobbiamo solo recitare formule imparate a memoria, quando si recita, la preghiera è caratterizzata dalla velocità. Bisogna sbrigarsi, borbottare senza capire nemmeno quello che stiamo dicendo e arrivare alla fine con il sospirato “amen”. L’importante è esaurire la dose prescritta di preghiere, in questo modo la nostra coscienza è a posto, il nostro dovere compiuto…

Diversa è la posizione di chi, invece di recitare le preghiere, si pone in un atteggiamento orante. L’orante è colui che avverte l’esigenza di stabilire il contatto del cuore, un dialogo con un Tu. L’orante non è toccato dalla fretta, a lui sta a cuore la qualità della preghiera più che la quantità.

Gesù ci ricorda come pregare quando dice:

“… Quando pregate, non siate simili agli ipocriti che amano pregare stando ritti nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, per essere visti dagli uomini. In verità vi dico: -Hanno già ricevuto la loro ricompensa. Tu invece, quando preghi, entra nella tua camera e, chiusa la porta, prega il Padre tuo nel segreto e il Padre tuo che vede nel segreto ti ricompenserà. Pregando poi, non sprecate parole come i pagani, i quali credono di venire ascoltati a forza di parole. Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno ancor prima che gliele crediate. Voi dunque pregate così: - Padre nostro…”

(Mt. 6.6)

Cerchiamo quindi di essere, non solo buoni cristiani perchè “recitiamo le preghiere”, ma buoni cristiani perchè viviamo la nostra vita in una preghiera continua, e la preghiera è continua quando continuo è l’amore.
Se amiamo Dio desideriamo di stare con Lui ogni istante, e anche se questo ci sembra impossibile, dobbiamo sapere che non lo è.
Quando siamo innamorati di una persona vogliamo trascorrere più tempo possibile con lei/lui,
ogni istante lontano diventa una sofferenza. Perchè non amare dello stesso amore il Padre?

In questa categoria della guida troverete molti spunti per pregare. Per trovare un intimo contatto con il Padre.
Possa la sua Luce illuminare il vostro cuore.

Ultimi interventi

Vedi tutti