Questo sito contribuisce alla audience di

Cantigas de Santa Maria

Un cd della Arts Music ci presenta alcuni brani composti da Alfonso X detto "Il Saggio"

Alfonso X, re di León e Castiglia dal 1252 al 1284, è passato alla storia con il soprannome di Alfonso Il Saggio, in quanto promotore di iniziative culturali alle quali contribuirono, in perfetta sintonia, arabi, cristiani ed ebrei.
A lui sono attribuite le Cantigas de Santa Maria, composizioni monofoniche dedicate alla Madonna, consistenti in una raccolta di circa 400 brani
Le cantigas erano suddivise in cantigas de miragre e cantigas de loor.
Le prime, dal ritmo sostenuto, avevano come tema i numerosi miracoli compiuti dalla Madonna; le seconde, lente e cadenzate, rappresentavano degli inni alla Madre di Dio.
In realtà, se i brani siano tutti o in parte il frutto della vena artistica del sovrano, è ancora materia dibattuta.
E’ comunque certo, che il re in persona decise l’ordine di successione dei diversi pezzi e concesse l’utilizzazione del galiziano al posto del castigliano, lingua ufficiale del regno, perchè meglio si adattava ai componimenti lirici.
Alla luce di questi brevi cenni storici, grande interesse merita un cd della Arts Music, che raccoglie una selezione delle cantigas più significative, interpretate dal Theatrum Instrumentorum, diretto da Aleksandar Sasha Karlic.
La bravura degli esecutori e l’utilizzazione di strumenti quali l’oud e il daf, indicativi dell’influenza araba sulla musica spagnola dell’epoca, concorrono all’ottenimento di un’incisione fortemente suggestiva.
In definitiva un disco che rappresenta un’importante testimonianza della devozione mariana, che già nel Medioevo attirava in Spagna un gran numero di pellegrini.