Questo sito contribuisce alla audience di

Comunicato stampa Associazione Sistema MED Campania

Giovedì 25 l’Orchestra e il Coro dei Cantori di Posillipo, sabato 27 dicembre l’Ensemble Micrologus e la Cappella Reale di Madrid, per i prossimi tre appuntamenti della rassegna “Note d’inverno”

Importante e puntuale appuntamento con la tradizione natalizia nell’ambito della rassegna musicale “Note d’inverno” curata da SistemaMed Campania-Agis con il coordinamento artistico del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini.

Giovedì 25 dicembre, ore 20, nella monumentale cornice del Duomo di Napoli, si potranno ascoltare l’Orchestra e il Coro dei Cantori di Posillipo in “Concerto per il Natale”, appuntamento caro ai napoletani e, di anno in anno, sempre più affollato di pubblico partecipe.

Sul podio a dirigere l’orchestra il Maestro Ciro Visco e Gaetano Raiola maestro del coro.

Tra le navate della Cattedrale risuoneranno le musiche di celebri compositori come Vivaldi, Mozart e Mercadante, ma anche melodie popolari sempre legate al Natale.

Si ascolteranno Gaudente, Christus est natus e Joy to the world di Anonimo, Cantique de Noël di Adam, Jingle bells di J. Pierpont, Magnificat di Vivaldi, In a monastero garden di Ketelbey, Ave Verum Corpus di Mozart, Salve Maria di Mercadante, Noël di Gounod.

Note d’inverno, poi, continua il 27 dicembre con due appuntamenti in calendario: ore 18.30 nella Chiesa di Santa Caterina da Siena con l’Ensemble Micrologus e alle ore 20.30 nella Chiesa di Donnaregina Nuova con la Cappella Reale di Madrid, diretta da Oscar Gershensohn, uno dei gruppi più rappresentativi della scena spagnola, che vedrà esibirsi anche Sonsoles Espinosa moglie del premier spagnolo Zapatero.

La Cappella Reale di Madrid accompagnerà il pubblico in un viaggio attraverso la musica del XVI secolo dall’ originalità delle “ensaladas” di Mateo Flecha “il vecchio”, alla vivacità dei “villancicos”, da Gaspar Fernandez, fino a pezzi tipici del repertorio musicale spagnolo.

Una varietà di musiche che copre parecchi milioni di chilometri quadrati e che riflette il gusto musicale di un’epoca.

Una varietà con un forte tratto comune: la combinazione tra raffinato e popolare, religioso e profano, divino che vedrà esibirsi anche Sonsoles Espinosa moglie del premier spagnolo Zapatero.

“Laudi medievali della natività” il titolo del concerto che offrirà prima l’Ensemble Micrologus, formato da Patrizia Bovicanto (arpa, buccina), Goffredo Degli Esposti (flauti, cennamella, cornamusa), Gabriele Russo (viola, lira, buccina), Mauro Borgioni (canto, cimbali), Enea Sorini (salterio, campane, naccheroni), Simone Sorini (canto, liuto).

Le Laudi conservate nel codice di Cortona (fine XIII secolo) e le composizioni liturgiche sono le preziose testimonianze di una vasta tradizione musicale, sicuramente preesistente alla loro stesura, affidata in gran parte alla memoria degli esecutori e quindi persa nel tempo.

Il concerto, nella sua essenziale ricostruzione, tende alla riproposta non solo degli aspetti propriamente musicali di questo repertorio, ma anche della funzione che queste musiche avevano nel monde dei Flagellanti, delle confraternite dei Laudesi, delle cattedrali romaniche e di Francesco di Assisi, Jacopone da Todi e Raniero Fasani.

Per informazioni
sito web: www.sistemamedcampania.org
e-mail: coordinamento@sistemamedcampania.org

Ufficio Stampa
Raffaella Tramontano

cell.: 338 8312413
e-mail: raffaella.tramontano@libero.it
tel. 0812525711

Ufficio Stampa
Viola Tizzano
cell.: 339 8146592

e-mail: violatizzano@hotmail.it