Questo sito contribuisce alla audience di

Il Quartetto Hagen in concerto all'Accademia Musicale Chigiana

Venerdì 29 gennaio 2010 il celebre ensemble eseguirà un programma con musiche di Beethoven, Debussy e Mozart nell’ambito dell’87esima Micat in Vertice

Foto Quartetto HagenCon il concerto del Quartetto Hagen proseguono gli appuntamenti dell’87esima Micat in Vertice, la stagione concertistica invernale dell’Accademia Musicale Chigiana.

A Siena, venerdì 29 gennaio, alle ore 21.00, nella sede storica di Palazzo Chigi Saracini (via di Città, 89) il celebre ensemble di archi composto da Lukas Hagen, Rainer Schmidt (violini), Veronika Hagen (viola) e Clemens Hagen (violoncello) eseguirà il Quartetto in fa maggiore op. 18 n. 1 di Beethoven, il Quartetto in sol minore op. 10 di Debussy e il Quartetto in fa maggiore K. 590 di Mozart.

I biglietti per assistere al concerto (interi 20 o 10 euro, ridotti 6 euro) saranno in vendita a Palazzo Chigi Saracini (via di Città 89, Siena) giovedì 28 gennaio, dalle ore 16 alle ore 18.30 e venerdì 29 gennaio a partire dalle ore 20.

Per informazioni
tel. 0577 22091
sito web: www.chigiana.it

Ufficio stampa Accademia Chigiana:
Agenzia Freelance
tel. 0577 219228 - 272123
Sonia Corsi
cell. 335 1979765
Caterina Targi
cell.335-1979424
Agnese Fanfani
cell. 335 1979385
e-mail: relazioni@chigiana.it o sienanews@iol.it

————————————————————————————————

Quartetto Hagen

Il Quartetto Hagen di Salisburgo esegue un vasto repertorio che abbraccia non solo la ponderosa eredità musicale ma anche le ardue sfide poste dalla letteratura quartettistica degli autori contemporanei.

Già nella formazione originale austriaca i quattro fratelli Lukas, Angelika, Veronika e Clemens, cresciuti in una famiglia di musicisti, avevano deciso le modalità per dare alle loro interpretazioni caratteristiche particolari e personalissime che hanno contribuito a mantenere un alto livello artistico, malgrado i cambiamenti personali dei componenti ed il trascorrere degli anni.

Il Quartetto Hagen ha compiuto gli studi al Mozarteum di Salisburgo, alle Scuole Superiori di Musica di Basilea e di Hannover e all’Università di Cincinnati, sviluppando grandi abilità tecniche ed artistiche.

L’incontro con Nikolaus Harnoncourt come pure l’amicizia e la collaborazione con Gidon Kremer, che li ha ripetutamente coinvolti nei suoi progetti (e sogni) al Festival di Musica da Camera di Lockenhaus, hanno arricchito ed ampliato la loro visione musicale.

A Lockenhaus nel 1981 il Quartetto Hagen ha vinto il Premio della Giuria ed il Premio del Pubblico e, l’anno successivo, il Primo Premio al Concorso per Quartetto d’Archi di Portsmouth, seguito dal debutto londinese alla Wigmore Hall.

Nel 1983, il Quartetto ha vinto tre importanti concorsi internazionali: Evian, Bordeaux e Banff (Canada).

Nell’estate 1996 hanno vinto il premio “Accademia Musicale Chigiana”.
Lukas Hagen suona un violino di Antonio Stradivari (Cremona 1724), Veronika Hagen suona una viola di Giovanni Paolo Maggini (Brescia) gentilmente concessi dalla Banca Nazionale Austriaca.