Questo sito contribuisce alla audience di

Sostituzione al Bologna Festival

Domenica 18 ottobre 2010 il pianista italiano Filippo Gamba suonerà al posto del britannico Paul Lewis nella rassegna Grandi Interpreti

Foto Filippo GambaDomenica 18 aprile, alle ore 20.30, al Teatro Manzoni, la rassegna Grandi Interpreti di Bologna Festival prevede il recital del pianista italiano Filippo Gamba che sostituirà il pianista inglese Paul Lewis, impossibilitato a giungere a Bologna per cause di forza maggiore.

Questo il nuovo programma

Ludwig van Beethoven
Sonata in re maggiore op.28 “Pastorale”
Sonata in do diesis minore op.27 n.2 “Al chiaro di luna”

Franz Schubert: Sonata n.5 in la minore op. 164 D.537

Johannes Brahms: Sette Fantasie op. 116

Biglietteria

Biglietteria Emporio della Cultura
Tel.: 051 273501
Piazza Maggiore 1/E, Bologna.
Tutti i giorni incluso festivi, dalle 12 alle 19

Vendita Biglietti Online
bolognafestival.it
classictic.com
vivaticket.it

Informazioni
Associazione Bologna Festival
via delle Lame, 58 - 40122 Bologna
tel 051 6493397
fax 051 5280098
sito web: www.bolognafestival.it per prevendite online

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
Tel.: 051 6493397
Cell.: 328 7076143
e-mail: stampa@bolognafestival.it

———————————————————————————————-

Filippo Gamba

Nel 2000 il pianista Filippo Gamba ha ottenuto il Primo Premio al Concours Géza Anda di Zurigo ed è stato insignito dalla Giuria, presieduta da Vladimir Ashkenazy, del “Premio Mozart” per la migliore interpretazione del concerto per pianoforte ed orchestra dello stesso autore.

La sua attività concertistica lo vede esibirsi presso importanti Festival musicali come il Ruhr Piano Festival, i Festival di Varsavia, Oxford, Lucerna, “Next Generation” di Dortmund e Settimane Musicali di Stresa, “Meister des Klaviers” Festival di Cracovia e Musical Olympus Festival di San Pietroburgo, e nelle più rinomate sale concertistiche europee: Parigi (Théâtre des Champs Élysées, Théâtre du Châtelet), Berlino (Konzerthaus), Amsterdam (Concertgebouw), Vienna (Konzerthaus), Lione (Salle Molière), Barcellona, Monaco (Herkules-Saal) e Hannover (NDR-Saal), Atene (Megaron).

In Europa vanta collaborazioni con prestigiose orchestre, quali i Berliner Sinfoniker, la Wiener Kammerorchester, la Camerata Academica Salzburg, la SWR-Sinfonieorchester di Stoccarda, la Staatskapelle di Weimar, l’Orchestra della Tonhalle di Zurigo, della City of Birmingham e l’Orchestra Filarmonica di Israele. Si è inoltre esibito sotto la direzione di Maestri quali Simon Rattle, James Conlon, Vladimir Ashkenazy.

Una particolare attenzione alla produzione discografica lo vede protagonista, insieme a direttori quali Vladimir Ashkenazy e Camil Marinescu, nell’incisione dei concerti mozartiani n.11 e n.13, per la Labour of Love Records.

Presso la stessa casa discografica si contano inoltre tre Cd solistici dedicati a Beethoven, Brahms e Mendelssohn.

A questi lavori, vanno ad aggiungersi le collaborazioni con il violinista Nimura, nella realizzazione di due Cd per la Sony Records.

Tra le sue registrazioni si contano poi quelle effettuate per Radio France, Radio Bremen, RAI e per diverse emittenti radiofoniche americane.

Ha tenuto masterclasses per la Bachauer Foundation, Music of Southern Nevada, per Asolo Musica e per Oxford Philomusica.

E’ Professore alla Musikakademie di Basilea.

La sua formazione è stata arricchita dagli insegnamenti di Renzo Bonizzato (con il quale si è diplomato presso il Conservatorio di Verona), di Maria Tipo e di Homero Francesch.