Questo sito contribuisce alla audience di

Concorso corale di Napoli

Mercoledì 24 novembre 2010 terza edizione della manifestazione organizzata dall’Associazione Trabaci

Logo Associazione TrabaciMercoledì 24 novembre, alle ore 18.45, nella Chiesa di Santa Caterina a Chiaia, (via Santa Caterina – Napoli), si svolgerà la III edizione del Concorso Corale di Napoli, nell’ambito della IV edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli - Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione “Giovanni Maria Trabaci”, il cui direttore artistico è il maestro Mauro Castaldo.

La commissione esaminatrice, presieduta dal Priore del Convento di Santa Caterina a Chiaia Padre Calogero Favata TOR, sarà composta da Carmine Pagliuca (Titolare Emerito della Cattedra di Musica Corale e Direzione di Coro al Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli), Adriana Accardo (Direttore di Coro e Titolare della Cattedra di Lettura della Partitura al Conservatorio di Musica Nicola Sala di Benevento), Elena Scala (Direttore di Coro e Responsabile attività corali dell’Associazione Trabaci) e Mauro Castaldo (Presidente dell’Associazione Trabaci).

Alla manifestazione prenderanno parte i seguenti ensemble: Coro Laeti Cantores di Salerno, diretto da Roberto Maggio; Coro del Tempio dell’Immacolata Madre del Buon Consiglio a Capodimonte, diretto da Carmela Perone, accompagnato all’organo da Francesco Vigoriti; Coro Virgo Rosarii di Squille (CE), diretto da Giancarlo Torone; Coro Polifonico San Leonardo di Procida, diretto da Aldo de Vero, accompagnato all’organo da Placido Frisone; Coro Polifonico “In-Canto” di Napoli, diretto da Cinzia Storace, accompagnato all’organo da Emanuele D’ Onofrio e Corale Polifonica Sannita, diretta da Padre Antonio Pirozzolo ofm.

Il concorso prevede l’assegnazione di premi per il miglior programma, la migliore esecuzione, la migliore interpretazione, il miglior coro a cappella, il miglior organista accompagnatore e il miglior maestro del coro.

L’ingresso è libero

Per ulteriori informazioni
Associazione Organistica Giovanni Maria Trabaci
Via Duca di San Donato, 28 - Napoli
Tel.: 081.5634518
Cell.: 339.5389103
e.mail: associazionetrabaci@alice.it
sito web: www.associazionetrabaci.it

———————————————————————————————–

Programma della serata e biografie dei cori

Coro Laeti Cantores di Salerno
Roberto Maggio, direttore del coro

Tomas Luis De Victoria: Jesu Dulcis Memoria
Thomas Tallis: If ye love me
Orlando Di Lasso: Jubilate Deo
Luigi Molfino: O Sacrum Convivium
Vic Nees: Hae est praeclarum vas

Coro Laeti Cantores

Il coro “LAETI CANTORES” nasce nel 1990 dedicandosi alla ricerca ed allo studio della musicalità antica dal gregoriano al rinascimentale.
L’associazione ha promosso da sempre scambi culturali con altrettanti gruppi nazionali ed internazionali sia nel 1995 con il coro inglese “THE HEPTON SINGERS”, che nel 2001 con il coro giapponese “IL VENTO VERDE”, che nel 2002 con il coro greco “O BORGOS” di Corfù.
Frequenti sono le collaborazioni con esperti largamente noti della coralità internazionale come Pier Giorgio Righele, Steve Woodbury, Peter Neuman, Giorgio Mazzucato, R. Paul Crabb. Oggi il gruppo, profondamente rinnovato, si dedica al repertorio antico, del ’900 e contemporaneo.

——————–

Coro del Tempio dell’Immacolata Madre del Buon Consiglio a Capodimonte
Carmela Perone, direttore
Francesco Vigoriti, organo

Tradizionale: Noi canteremo gloria a Te
J. S. Bach: Se Tu mi accogli Padre buono
G. Stefani - R. L. de Pearsall: Mistero della Cena

Coro del Tempio dell’Immacolata Madre del Buon Consiglio a Capodimonte

La Schola Cantorum del Tempio dell’Incoronata Madre del Buon Consiglio e dell’Unità della Chiesa di Napoli svolge la sua attività di animazione liturgica dal 1980 con il ritorno in Italia dagli Stati Uniti di Padre Cristoforo Di Pace.
Nel novembre 1990 la corale ha partecipato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla celebrazione liturgica officiata da S.S. Papa Giovanni Paolo II in occasione della sua visita pastorale nel capoluogo campano.
Nel maggio 2008 la Schola ha animato una Messa celebrata da S.E. Card. Michele Giordano in S. Pietro a Roma.
La Schola Cantorum esegue un ampio repertorio di brani polifonici che comprende autori quali G.F. Haendel, W.A. Mozart, Cesar Franck, Lorenzo Perosi, Marco Frisina, ed ha partecipato a numerosi concerti.

Carmela Perone

Soprano ha conseguito il Diploma di Canto presso il Conservatorio di Musica di Benevento nel 1991 e il Diploma di Secondo Livello di Formazione Corale degli Artisti del Coro presso il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno riportando il massimo dei voti e la lode.
Ha studiato con i maestri Rina De Tata e Virginio Profeta di Napoli, Marinella Melidi Roma.
Attualmente prosegue i propri studi di perfezionamento con Virginio Profeta di Napoli.
Ha cantato in numerosi cori, e nel 1994 ha eseguito, per il Conservatorio di Benevento, in qualità di solista, il “Christus factus est” di Paisiello al teatro “V.Bellini”di Napoli.
Nel 1995 ha partecipato, in qualità di corista, alla rappresentazione dell’opera “Madame Butterfly” al Teatro “V. Basso” di Ascoli Piceno.
Ha partecipato a numerosi concorsi di canto; nell’aprile 2005 è stata finalista al Concorso Internazionale di Canto di Cagli(PU).
Dal 2007 fa parte del Coro del Miglio d’Oro di Ercolano, che si è distinto per la rappresentazione di numerose opere nell’ambito delle Stagioni Liriche nelle Ville di Ercolano (Modame Butterfly, Elisir
d’Amore, La Bohème,Tosca, Stabat Mater).
E’ componente stabile dell’Akroama Quartet.
Svolge attività concertistica in ambito locale e regionale con i Cameristi dell’I.S.B.E.S.di Benevento.
Dirige la Schola Cantorum del Tempio dell’Incoronata Madre del Buon Consiglio e dell’Unità della Chiesa di Napoli.

——————–

Coro Virgo Rosarii di Squille (CE)
Giancarlo Torone, direttore
Programma a cappella

Tomas Luis De Victoria: Ave Maria
F.Soto: Nell’apparir del sempiterno sole
J. Busto: Ave Maria

——————–

Coro Polifonico San Leonardo di Procida
Aldo de Vero, direttore
Placido Frisone, organo

Brian Lewis: Cantate Domino
F. Schubert: Der 23. Psalm (Il Signore è il mio pastore)
Karl Jenkins: Hymn
John Leavitt: Festival Sanctus

Coro Polifonico di San Leonardo

Il Coro Polifonico San Leonardo nasce nel 1989, ad opera di un piccolo gruppo di appassionati, per rispondere all’esigenza di diffondere il messaggio musicale.
Il gruppo, costituito adesso da circa trenta elementi, rappresenta una delle iniziative più entusiasmanti dell’isola di Procida. Sin dall’inizio del suo lavoro, il Coro si distingue per l’ambizioso progetto di recupero e riscoperta di brani antichi; riandando alle prime esecuzioni, fanno spicco antiche nenie dell’800 riportate alla luce grazie ad una perseverante opera di ricerca.
Durante questi anni, il Coro ha potuto sperimentare le proprie capacità evolutive, spaziando dal repertorio sacro, da Plestrina a Stravinskj, a quello profano, sino ad arricchirlo delle melodie classiche napoletane elaborate dal direttore, M° Aldo de Vero.
Il Coro Polifonico San Leonardo partecipa stabilmente alle manifestazioni di rilievo dell’Isola di Procida e nel resto della regione (Premio Letterario “Elsa Morante”, Procida; Maggio dei Monumenti, Napoli; Festival Internazionale Villa Campolieto, Ercolano).
Nel 2001 ha vinto il Primo Premio Assoluto del Concorso Corale Nazionale A.C.L.I. svoltosi a S.M. Capua Vetere; sempre nel 2001 è uscito un suo cd, dal titolo Fenesta ca lucive e pubblicato dalla PoloSud, che raccoglie tredici brani del repertorio classico napoletano.
Dal 2003 il Coro collabora con l’organizzazione del Procidafestival, e dal 2008 con l’associazione Oltre il chiostro, eseguendo diversi concerti nella chiesa di S. Maria la Nova di Napoli, e che quest’anno ha voluto la partecipazione del Coro alla XV edizione del “CONCERTO DELL’EPIFANIA” svoltosi lunedì 4 gennaio 2010 presso l’Auditorium Scarlatti del Centro Produzione RAI di Napoli e trasmesso mercoledì 6 gennaio su Rai Uno.
Questa estate il gruppo è stato ospite della XXXI° RASSEGNA INTERNAZIONALE DEL FOLKLORE, tenutasi a Tagliacozzo (L’Aquila) venerdì 30 e sabato 31 Luglio. Domenica 1 Agosto, poi, il Coro ha partecipato alla rassegna “UNA FESTA PER SAN LEONARDO - Primo meeting di cori dedicati a San Leonardo”. In occasione del 36° Convegno Annuale del movimento “AFRICA MISSION - Coordinazione e sviluppo”, il Coro Polifonico San Leonardo di Procida ha tenuto un concerto di canzoni napoletane presso la DOMUS PACIS (S. Maria degli Angeli - Assisi) il giorno 27 Agosto 2010 alle ore 21, e ha animato la S. Messa delle ore 9 di Domenica 29 Agosto 2010 nella Basilica Superiore di Assisi.

Aldo de Vero

Direttore del coro dal 1998
Ha studiato pianoforte al Conservatorio di S. Pietro a Majella di Napoli con Pietro Spada, diplomandosi in seguito con Bruno Canino.
Nel 1985 ha fondato e diretto un’orchestra d’archi di giovani strumentisti ricevendo un’ottima accoglienza di pubblico e di critica.
Da pianista, il M° De Vero ha fondato e partecipato a molti ensembles di musica da camera per proporre al pubblico musica significativa e raramente eseguita. In questo ambito ha organizzato, insieme al violoncellista Marco Vitali, la prima edizione della rassegna “Dissonanzen”. Ha avuto l’onore di dare una prima esecuzione a Napoli del “Three Quarter Tone Pieces” di Charles Ives per il G7 Summit nel 1994.
Ha suonato in varie città italiane un programma basato su autori del Novecento americano in collaborazione con la direttrice dell’American Studies Center di Napoli.
Nel 1998 ha partecipato, nella sede del Consolato Svedese di Capri, alla presentazione dell’ultimo libro di Bruno Canino “Vademecum del pianista da Camera” suonando con l’autore del libro un repertorio a quattro mani. Dal 1990 insegna pianoforte e educazione musicale nelle scuole pubbliche. Dal 1998 dirige il “Coro Polifonico San Leonardo” di Procida. Con questo Coro il M° de Vero ha vinto il I° premio assoluto al Concorso Nazionale di S. Maria Capua Vetere e realizzato un CD, per la Polosud, di antiche melodie napoletane, da lui stesso curato nella elaborazione per Coro.
Ha suonato negli Stati Uniti, in Spagna e in Israele.
E’ il direttore artistico del “ProcidaFestival”.

——————-

Coro Polifonico “In-Canto” Napoli
Cinzia Storace, direttore
Emanuele D’Onofrio, organo

J.S. Bach: Accetta questo pane
R. Fuhrer: Lauda anima
L. Perosi: Ave Maria
D. Anselmi: Iubilate Deo

Coro Polifonico In-Canto

Il Coro Polifonico di S. Maria della Libera (SML) nasce, nel settembre 2000, dalla unione dei diversi cori operanti nella Parrocchia con l’obiettivo - che è il desiderio di tutti i suoi membri - di “riscaldare” la comunità parrocchiale.
Alla sua prima esibizione, il concerto di Natale 2000, il Coro Polifonico raggiunge l’obiettivo. Nel discorso di ringraziamento, infatti, il Parroco dice: “Questo concerto non è stato un punto di arrivo, ma solo una tappa, perché hanno promesso di fare sempre di più e sempre meglio…” e ancora: “Questo è un coro che canta con il cuore. A me è piaciuto perché hanno cantato con il cuore”. E anche il Direttore, nel suo discorso di ringraziamento dice: “Abbiamo voluto essere più famiglia a SML e vedo che ci siamo riusciti”.
Da allora il Coro Polifonico ha profuso sempre più impegno sia nell’esecuzione di brani sacri, manifestando la propria dedizione ai versi sacri, sia nell’esecuzione di brani gospel e spiritual, comunicando con essi la propria gioia.
I concerti sono stati tanti, due all’anno nella Parrocchia: uno in occasione del Natale e l’altro a conclusione del mese mariano; senza contare le funzioni liturgiche delle solennità di Natale e Pasqua, delle festività di SML o di occasioni particolari. Parallelamente, il Coro Polifonico costituisce un repertorio vocale e strumentale per la celebrazione del Sacramento del Matrimonio
Il Coro Polifonico InCanto decide di recarsi anche “fuori porta” per portare il suo messaggio di pace e di solidarietà, senza però trascurare o venire meno al suo impegno primario nella Parrocchia.

——————–

Corale Polifonica Sannita
Padre Antonio Pirozzolo ofm, direttore

Carlo Lenzi: O Domine Jesu Christe
Fernando Pirozzolo: Padre Nostro
Giovan Paolo Cima: Hodie Christus natus est
H. R. Wilson: Give me Jesus

Corale Polifonica Sannita

La “Polifonica Sannita” è un’associazione trentennale sorta per diffondere la musica polifonica nel nostro territorio trasmettendo l’amore per essa.
I partecipanti sono venti e tutti dilettanti.
Direttore e animatore è il francescano Padre Antonio (Fernando) Pirozzolo.
Il Coro ha tenuto numerosi concerti nel Sannio, fuori del Sannio e all’estero.
Protagonista ,inoltre, di un ciclo di concerti quaresimali nelle basiliche romane, anche alla presenza del Papa.
Ha collaborato con diversi enti culturali quali “Nostra Signora di Loreto” e l’Accademia Musicale “San Pietro a Maiella”.
Ha preso parte a varie rassegne corali esibendosi pure a “Città Spettacolo” e alla stagione lirica di Benevento.

Padre Antonio Pirozzolo ofm

Agli studi filosofici-teologici ha affiancato quelli musicali, diplomandosi in “Musica Corale e Direzione di Coro” e “Organo e Composizione organistica”. Suoi maestri sono stati: C. Pagliuca, A. Caggiano, A. Di Martino, V. De Gregorio e P. Egidio Circelli. Fondatore e direttore stabile della “Polifonica Sannita” di Benevento, compagine corale che va riscuotendo da circa un trentennio consenso di critica e di pubblico. All’attività concertistica, che lo ha portato a suonare per prestigiose istituzioni musicali, in Italia, Francia, Svizzera, Romania, unisce quella di compositore: alcune sue opere sono state eseguite in importanti festival musicali. È docente del Conservatorio di Musica di Benevento, del quale è stato Vice direttore e Direttore, e per un trentennio Organista della Basilica-Santuario “Santa Maria delle Grazie” della stessa città.