Questo sito contribuisce alla audience di

I Choral Scholars proseguono la tradizione haendeliana

L’ensemble vocale, diretto da Ronald Butts-Boehmer, ottimo protagonista a “I Suoni di Napoli”

Foto Choral ScholarsAnche quest’anno la Chiesa Anglicana di Napoli ha voluto celebrare l’imminenza del Natale, con un concerto rivolto alle musiche di Händel, nell’ambito della rassegna “I Suoni di Napoli”, che ha ospitato l’ensemble “The Choral Scholars”, fondato e diretto dal maestro Ronald Butts-Boehmer.

Purtroppo, per motivi economici, non è stato possibile allestire il “Messiah”, divenuto da diversi anni una piacevole consuetudine, anche se sono stati proposti alcuni brani significativi tratti dal celeberrimo oratorio, composto nel 1741, quali l’Hallelujah che chiude la seconda parte.

Il programma prevedeva, inoltre, pezzi appartenenti ad altri due oratori, scritti precedentemente, Esther (1732) e Israel in Egypt (1739), sicuramente meno conosciuti ma altrettanto pregevoli ed il Coronation Anthem n. 2 “Let thy hand be strengthened”, intervallato da Carillon de Westminster, op. 54, del francese Louis Vierne, lavoro organistico appartenente ai 24 pièces de Fantaisie.

A proposito dell’anthem, va ricordato che si tratta di un genere tipicamente britannico, legato alla musica celebrativa della Chiesa Anglicana, che si avvaleva di testi derivanti dalle Sacre Scritture ed aveva la funzione di accompagnare la cerimonia di incoronazione del sovrano.
Nel complesso un repertorio di tutto rispetto, che l’ensemble “The Choral Scholars” ha eseguito molto bene, diretto e accompagnato all’organo da Ronald Butts-Boehmer, quest’ultimo ottimo interprete anche della composizione di Vierne, che ha messo in luce le sonorità del Bishop & Son (Londra 1890), strumento in dotazione alla Chiesa Anglicana.

Successo meritato e richiesta di bis, alla quale il gruppo vocale ha risposto intonando il solenne Coronation Anthem n. 1, “Zadok the Priest”, che ha guadagnato in anni recenti una enorme notorietà, in quanto scelto come inno ufficiale della Champions League.