Questo sito contribuisce alla audience di

Enzo Lanzo allo Zingarò Jazz Club

Mercoledì 9 febbraio 2011 il trio del batterista ospite del locale faentino

Enzo LanzoMercoledì 9 febbraio 2011, lo Zingarò Jazz Club di Faenza (Via Campidori, 11 – Faenza) propone il concerto dell’ Enzo Lanzo New Trio “In the Groove”, formato da Enzo Lanzo alla batteria e alla voce, Rossano Emili al sax baritono e Vito Di Modugno all’organo Hammond.

La serata è ad ingresso libero e avrà inizio alle 22

In the groove: il nome del progetto concepito da Enzo Lanzo non lascia adito a dubbi.

Il suo nuovo trio unisce allo stile ricco ed esuberante del batterista pugliese con Vito Di Modugno e il suono fluido dell’organo Hammond e il calore del sax baritono di Rossano Emili.

L’esigenza di ampliare gli spazi ritmico-melodici è il punto di partenza di questo trio e diventa la condizione ideale per poter utilizzare l’interplay tra i musicisti e la condivisione degli intrecci sonori. La musica suonata dal trio è un jazz vicino alle sonorità degli anni sessanta e settanta, un repertorio equilibrato, dove i momenti lirici si alternano con i passaggi dal forte contenuto energetico.

Il prossimo appuntamento con lo Zingarò Jazz Club è per mercoledì 16 febbraio 2011 con il Francesco Diodati Neko Quartet: insieme al chitarrista romano saranno sul palco Francesco Bigoni al sax tenore, Francesco Ponticelli al contrabbasso e Ermanno Baron alla batteria.

Contatti
Zingarò Jazz Club
Via Campidori, 11 - Faenza (RA)
Tel: +39.0546.21560
e-mail: info@ristorantezingaro.com
web: www.ristorantezingaro.com; www.myspace.com/zingarojazzclub

Direzione Artistica: Michele Francesconi

Rapporti con la Stampa
Fabio Ciminiera
e-mail: fabiociminiera@jazzconvention.net
mob: +39.347.4098632.
skype: fabio.ciminiera

————————————————————————————————

Enzo Lanzo

Enzo Lanzo inizia presto gli studi musicali presso il liceo musicale “G. Paisiello” di Taranto, studiando canto e pianoforte.
Studia la tecnica della percussione col M° G. Tamborrino, titolare della Cattedra di Percussioni al Conservatorio “E. Duni” di Matera e frequenta i corsi di musica jazz a Ravenna con Jon Christensen, Pierre Favre, a Poitiers (Francia) con Adam Nussbaum, Paul Bley, Gary Peacock, John Abercrombie e a Siena con Roberto Gatto e Ettore Fioravanti.
Viene influenzato molto presto da batteristi come Ed Blackwell e Paul Motian, lavorando costantemente alla ricerca di un drumming che non sottovaluti le percussioni di carattere autoctono (tamborre, tamburi a sonagli).

Dal 1985 svolge un’intensa attività concertistica in tutta Europa collaborando con alcuni fra i piu’ importanti musicisti italiani ed esteri.

L’evoluzione di Enzo Lanzo è sicuramente legata al drumming della tradizione; tuttavia, attraverso lo studio di batteristi come Roy Haynes, Tony Oxley, ha maturato un suono sicuramente originale. Egli ha sempre cercato come compositore e improvvisatore di assimilare al suo linguaggio e alla sua poetica elementi della tradizione (Philly Joe Jones, Art Blakey) senza sottovalutare esperienze extra-jazzistiche in contesti culturali differenti.

Programma Zingarò Jazz Club - Febbraio 2011

Mercoledì 16 Febbraio

Francesco Diodati Neko
Francesco Diodati: chitarra
Francesco Bigoni: sax tenore
Francesco Ponticelli: contrabbasso
Ermanno Baron: batteria

Mercoledì 23 Febbraio

Jam Session Scuola Giuseppe Sarti