Questo sito contribuisce alla audience di

Dormireste in un Museo? Oppure preferite un Santuario?

A proposito di offerta alberghiera la Croazia si è sempre fatta vanto di offrire possibilità per tutte le tasche e per tutti i gusti, dalla stanza in un'abitazione privata all'albergo a cinque stelle; ma la proposta che giunge dal piccolo villaggio di Krasno penso sia qualcosa di veramente particolare.

La cittadina di Krasno si trova nella municipalità di Senj (Segna), nella Contea Licko-Senjska.

Di per sè non è che un piccolo villaggio di montagna, ma può certo vantarsi di avere sfruttato al massimo le sue possibilità turistiche.
Gran parte del merito di questo andrebbe dato però ai suoi “partner”, se possiamo definirli così.

A Krasno si trova infatti la sede dell’amministrazione dell’ adiacente parco nazionale dei Velebit Settentrionali
Qui si acquistano i biglietti di ingresso al parco (30 kn), si possono ingaggiare guide e si assiste alla conferenza di presentazione (non so se ci sia in italiano, però).
Il parco, istituito nel 1999 presenta in un’area ristretta (109 kmq) una rilevantissima biodiversità ed una grande interesse geologico, per l’abbondanza e la rilevanza dei suoi fenomeni carsici, che culminano nella riserva naturale totale dell’Hajducki & Rozjacki kukovi.
L’istituzione più interessante per i visitatori è però il giardino botanico, fondato dal farmacologo Frank Kus’an nel 1967, all’interno della precedente riserva del monte Zavizjan, successivamente inglobata dal parco.

Un altra istituzione assai rilevante di Krasno è l’ufficio locale delle Hrvatske S’ume (Foreste croate), la società statale di diritto privato, che riunisce praticamente la totalità delle aziende forestali del paese.
Considerato che in Croazia ci sono quasi più foreste che campi coltivati, non vi stupirà sapere che laggiù le Hrvatske S’ume sono un ‘autentica potenza, impiegando circa diecimila persone, divise in 16 amministrazioni forestali nazionali e 141 uffici forestali.
Nonostante la gran parte degli utili derivi dalla vendita di legname, la Hrvatske S’ume svolge notevoli attività collaterali, anche in campo turistico.
Essa infatti dispone di 37 riserve di caccia, con annessi alloggi, un motel, alcuni hotel, appartamenti sul mare, etc, etc.