Questo sito contribuisce alla audience di

Unità - Universalità

-

UNITA’

“In uno stesso Paese può esistere una ed una sola Società di Croce Rossa. Deve essere aperta a tutti ed estendere la sua azione umanitaria a tutto il territorio”.

L’unità della Croce Rossa è un elemento di pace all’interno della nazione.

Questo principio comprende anche l’estensione su tutto il territorio dell’opera della Croce Rossa. E’ infatti necessario che l’organizzazione della Croce Rossa sia capillare e pertanto la sua presenza è in ogni città e paese. Il principio di Unità è un invito a tutti coloro che operano all’interno della Croce Rossa a sentirsi componenti affiatati ed uniti in una sola associazione, con gli stessi diritti e gli stessi doveri, ma soprattutto aventi alla base del proprio impegno lo stesso spirito umanitario e gli stessi ideali.

In un mondo sempre più interdipendente, è più che mai attuale la volontà di cooperare per salvare l’Uomo:

UNIVERSALITA’

“La Croce Rossa è un’istituzione universale in seno alla quale tutte le Società hanno uguali diritti ed il dovere di aiutarsi reciprocamente”.

Ogni azione di solidarietà, ogni programma di sviluppo della Croce Rossa si fonda sulla visione globale dei bisogni e, su questa base, essa forgia strutture e risposte adeguate. L’isolativismo è superato e nessun individuo, nessun Paese, anche se lo potrebbe, agisce da solo.

Tutti i programmi di sviluppo e di soccorso hanno per obiettivo l’affermazione delle capacità delle popolazioni a far fronte a situazioni di crisi, l’aiuto della Croce Rossa è teso a rafforzare le loro capacità, a dare loro i mezzi e la forza per essere protagonisti del loro futuro. Contribuire al miglioramento delle condizioni di vita e ridurre così la vulnerabilità degli individui grazie anche a dei piani di sviluppo associati a programmi di prevenzione delle catastrofi sono l’obiettivo che la Croce Rossa si è data per giungere alla fine del Millennio. “Dignità per tutti” è quanto il Movimento della Croce Rossa tende a realizzare nel primo decennio del 2000.