Questo sito contribuisce alla audience di

Pionieri

La Componente anagrafica più giovane....

Sono la Componente volontaristica anagraficamente più giovane dell’Associazione Italiana della Croce Rossa.
Spinti dalla volontà di aderire a quei principi di solidarietà umana che sono fondamentali nell’organizza­zione della Croce Rossa in tutto il mondo, questi giovani si impegnano nella diffusione delle norme di educazione sanitaria e Primo Soccorso, partecipando agli interventi in caso di emergenza e calamità, curando servizi di animazione e di segretariato sociale in favore di disabili, anziani e giovanissimi, promuovendo attività e servizi a favore delle popolazioni migranti e dei profughi, studiando e diffondendo il Diritto Internazionale Umanitario.
Altre attività emergenti sono quelle di EducAzione alla Pace, quelle volte a favorire gli Scambi Internazionali giovanili e la Formazione del Personale. Numerose sono poi le iniziative a favore dei più giovani e degli anziani nella nostra società: campi scuola sull’ecologia, assistenza domiciliare agli anziani, ai malati, ai disabili ed ai detenuti.
Per diventare Pionieri bisogna avere un’età compresa tra i 14 ed i 25 anni e partecipare a un Corso di formazione della durata di circa tre mesi, comprendente lezioni di carattere teorico e pratico. Questi Corsi vengono organizzati quasi ogni anno dai vari Gruppi esistenti; la nomina a Pioniere viene conferita dopo il superamento del relativo esame e di un successivo periodo di tirocinio pratico (per altri tre mesi).
Attualmente sono circa 25.000 i giovani Pionieri, organizzati in quasi 300 Gruppi, costituiti presso i vari Comitati Provinciali e Locali della Croce Rossa Italiana. L’organizzazione dei PIONIERI si articola come segue:
Tutte le cariche sono elettive e rinnovate ogni due anni.