Questo sito contribuisce alla audience di

Il gusto

--------

Gli organi gustativi sono maturi alla quattordicesima settimana di gestazione. E’ intorno alla decima settimana che il feto comincia a bere il liquido amniotico. Già alla sedicesima settimana di gravidanza il feto compie i primi atti di deglutizione. Si può vedere come il feto aumenti o diminuisca l’inghiottimento del liquido amniotico in relazione alla presenza in questo di sostanze zuccherine o amare. L’ecografia rivela che iniettando nel liquido amniotico sostanze dolci, il feto fa movimenti di suzione e deglutizione, in presenza di sostanze amare o acide fa smorfie e tentativi di chiusura della bocca. Le ricerche degli ultimi anni hanno scoperto un mondo di possibilità olfattive anche all’interno del liquido amniotico, precedentemente si escludeva che il piccolo potesse avere esperienze olfattive in quanto si pensava che queste fossero possibili solo in ambiente aereo, tramite la respirazione. Con l’inalazione e la deglutizione il piccolo sperimenta oltre al gusto anche l’odore dei vari composti chimici che possono attraversare la placenta, raggiungere la cavità amniotica e venire a contatto con le sue cavità orali, nasali e faringee.