Questo sito contribuisce alla audience di

Anatomia...

....della pipa...(1° parte)

Una pipa è composta da un certo numero di parti, ciascuna con un nome ed una funzione specifica ben definita. Per quanto diverse possano essere le forme della pipa, vi ritroverete sempre i seguenti elementi:

1 Nella testa è ricavato il fornello, in cui viene caricato il tabacco.

2 Il cannello, ricavato dal ciocco tutt’uno con la testa, serve a trasmettere il fumo al bocchino.

3 Il bocchino è la parte amovibile della pipa e deve combaciare ermeticamente con il cannello.

4 L’innesto è la parte del bocchino che connette lo stesso con il cannello; è una delle parti più vulnerabili della pipa
perché è relativamente fragile.

5 L’imboccatura è l’estremità del bocchino che viene stretta Ira i denti.

6 Nel fornello o camera di combustione viene caricata la pipa e vi brucia il tabacco.

7 Le pareti del fornello sono ricoperte da uno strato di carbone disposto con regolarità, questo strato si forma
fumando; oggi lo si applica anche artificialmente.

8 Il condotto lascia passare il fumo dalla testa, attraverso il cannello, sino all’imboccatura.

9 Nel condotto vi può essere inserito o meno un sistema o dispositivo, sia esso una spirale metallica, un tubetto o
altro, che consente di regolare il flusso del fumo, filtrandolo.