Questo sito contribuisce alla audience di

Natalie Wood: una morte "sospetta".

Natalie Wood annega a 43 anni al largo dell'isola di Santa Catalina in California. Incidente o omicidio?. Dopo 25 anni il mistero non è mai stato svelato.

Morire a soli 43 anni in un modo misterioso. E’ il terribile destino dell’affascinante Natalie Wood annegata dopo una caduta dal suo yacht “Splendor”.

Era la notte del 29 novembre 1981 quando la famosa attrice, per cause ancora tutte da chiarire, finisce in mare. A bordo del panfilo il marito Robert Wagner, anche egli famoso attore, ed un loro intimo amico, sempre un attore, Christopher Walken. Entrambi hanno dichiarato che Natalie sia caduta in acqua per un banale incidente. Tra le loro due dichiarazione non è stata notata nessuna contraddizione. Per molti anni si è sospettato che la morte dell’attrice sia stata provocata da un litigio per un presunto “triangolo” amoroso con il marito e Walken.

Il corpo ormai privo di vita è stato poi recuperato al largo dell’isola Santa Catalina in California. Dopo 25 anni resta sulla sua prematura scomparsa un alone di mistero. Ma chi era Natalie Wood?. Nasce a San Francisco in California, il 20 luglio del 1938, il suo vero nome era Natalia Nikolaevna Gurdin.. Figlia di un architetto russo ed una ballerina francese, esordisce a 4 anni con una particina nel film “Happy Land” del 1943. Presto le sue doti artistiche e la possibilità di affrontare una luminosa carriera convingono i genitori a trasferirsi a Los Angeles.

Appare in molti film conquistando il favore del pubblico. Ma l’apice del successo lo raggiunge con “Gioventù bruciata” del 1955 accanto a James Dean e a Sal Mineo (anche loro morti in modi misteriosi ed oscuri). Nel 1957 sposa l’attore Robert Wagner dal quale divorzia nel 1962. Ma la coppia dopo altri 2 matrimoni fallimentari decidono di risposarsi nel 1972. Dopo aver ottenuto altri enormi successi con i film “West Side Story” e ” Splendore nell’erba”, nel 1968 si allontana dal set per dedicarsi alla famiglia. Ha 2 figlie, Natasha nata dal matrimonio con il produttore Richard Gregson e Courtney Brooke nata dal secondo matrimonio con Wagner. Pronta nel 1980 per ritornare sul set la sua vita finisce, l’anno dopo, quella notte di novembre, annegando nelle calde onde californiane. Riposa al Westwood Memorial Park di Los Angeles.

Lucia Criscuoli

Foto: Natalie Wood

Argomenti

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati