Questo sito contribuisce alla audience di

Dov'è Yara

Continuano senza sosta le ricerche di Yara Gambirasio, la ragazzina tredicenne scomparsa nel nulla a Brambate Sopra di Bergamo. Rintrovata Chiara Cavaleri scomparsa a Genova lo scorso 24 novembre, era a casa del fratello del fidanzato.

Yara Gambirasio Yara Gambirasio, tredicenne di Brembate Sopra in provincia di Bergamo, nel pomeriggio dello scorso 26 novembre, si è recata, come sempre, nel locale Palazzetto dello sport per una lezione di ginnastica ritmica, ma non è più tornata a casa. Non vedendola rientrare e, molto probabilmente influenzati dal terribile omicidio di Sarah Scazzi, i genitori della ragazzina hanno allertato i carabinieri. Dopo aver ascoltato amici e parenti nulla è emerso. Solo un vicino di casa ha dichiarato ai giornalisti di News Mediaset di aver visto Yara proprio quel pomeriggio. Il ragazzo diciannovenne è stato completamente smentito dagli stessi carabinieri. Ha inventato tutto. Ma perchè Nasconde qualcosa? Per adesso è stato solo denunciato.

Secondo quanto dichiarato ai cronisti il vicino di casa della famiglia Gambirasio, Enrico Tironi, la ragazzina, verso le 6,45 di quel pomeriggio, era nei pressi della sua abitazione e chiacchierava con due uomini. Poco distante il ragazzo ha notato un’auto rossa, una Citroen, ferma, ma con le 4 luci di posizione lampeggianti. Enrico Tironi, che conosce Yara da molti anni, ha dichiarato che l’ha riconosciuta subito aggiungendo che la ragazzina aveva i capelli raccolti a ” coda di cavallo” e che i due uomini indossavano delle giacche di pelle nera. Chi fossero nessuno lo sa, il giovane ha, infatti, affermato che non li aveva mai visti e che non sa nemmeno se fossero italiani o stranieri aggiungendo che Yara sembrava tranquilla, sorridente e per nulla imbarazzata. Ma sono tutte bugie, non esistono quei due uomini vestiti di nero.

Ascoltati altri “testimoni” Qualcuno ha affermato di aver visto quel pomeriggio un furgone allontanarsi velocemente dalla strada dove abita la ragazzina, altri hanno dichiarato di aver sentito delle urla. Fermato un uomo che era stato notato da altre persone mentre fotografava la palestra dove si allena Yara, ma lo stesso ha dichiarato che quelle foto gli servivano perchè anche lui vorebbe aprire una palestra. Secondo altri vicini l’adolescente è una ragazzina tranquilla, senza grilli per la testa e che vive in un tranquillo ambiente familare. Allora, dove è finita? Si è allontanata volontariamente o è stata costretta da qualcuno ad allontanarsi?

Intanto, è stata ritrovata Chiara Cavaleri, la quattordicenne di Genova, anche lei svanita nel nulla lo scorso 24 novembre, mentre si recava a scuola. Secondo quanto emerso dalle prime indagini svolte dai carabinieri, l’adolescente era scappata per il timore che la madre non approvasse la sua relazione, iniziata da poco, con un operaio molto più grande di lei. Chiara è stata rintracciata dai militari nell’abitazione del fratello dell’operaio. Entrambi dovranno rispondere di sequestro di minore. La ragazzina, in ottima salute, è stata riaccompagnata a casa.

Lucia Criscuoli
Foto: Ansa
Fonti: Internet

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati