Questo sito contribuisce alla audience di

Olla Podrida

La Olla&#nbsp; è il recipiente di coccio nel quale viene cotto per molto tempo l'insieme degli ingredienti di questa preparazione molto particolare originaria della Spagna.

Olla
Podrida

Letteralmente significa “pentola marcia” e” una ricetta popolare, che utilizza 
alimenti di “recupero”, rimanenze, come succede nelle cucine più povere:

la versione podrida prevede la presenza di carne, manzo, pollo, maiale,
mescolata a verdure, spezie e soprattutto ceci. Il tutto viene cotto in poca
acqua affinche’ il risultato sia una zuppa densa, e’ l’antenata della napoletana

“minestra maritata”

La versione gitana  e’ a base di sole verdure, cipolla, pomodoro,
fagiolini, zucca, pere, ma viene insaporita con una salsa a base di brodo,
aceto, zafferano, mandorle e aglio pestati e una fetta di pane rustico appena
fritto Questa versione si avvicina alle preparazioni dell’italia meridionale
come”cianfotta” campana e la calabrese “ciambotta”

 

OLLA GITANA

 (Zuppa di
verdure in coccio)

 

Ingredienti per sei persone:

- 250 g di ceci

- 250 g di fagiolini

- 150 g di zucca

- 3 pere

- 1 cipolla

- 2 pomodori maturi

- 1 spicchio d’aglio

- 10 mandorle tostate

- 1 fettina di pane casereccio

- 1 cucchiaio di paprika dolce

- zafferano

- olio d’oliva q.b.

-
2 cucchiai di aceto

 - sale

- pepe

- brodo.

Esecuzione:

Portate ad ebollizione 2 litri e
mezzo d’acqua, aggiungete i ceci e fate cuocere per 1 ora. Unite i fagiolini
puliti e tagliati a pezzetti, la zucca tagliata a grossi dadi e le pere
sbucciate e tagliate a pezzi. Nel
frattempo, friggete nell’olio la fettina di pane e l’aglio, toglieteli e mettete
a cuocere la cipolla tritata: quando comincerà a dorare, unite i pomodori.
Nel mortaio pestate l’aglio e il pane già  fritti e
le mandorle; mescolate il tutto con l’aceto e lo zafferano sciolto in un po’ di
brodo. Versate questa salsa e il
soffritto di pomodoro nella minestra e servite caldissimo.

 

Ultimi interventi

Vedi tutti