Questo sito contribuisce alla audience di

Fregola alla bottarga - 10 minuti

Questo è un primo molto prelibato anche se unisco due ingredienti che non tutti usano abitualmente: ovvero la fregola, pasta secca tipica della sardegna a base di semola e acqua ridotta a palline,[...]

fregola e bottarga Questo è un primo molto prelibato anche se unisco due ingredienti che non tutti usano abitualmente: ovvero la fregola, pasta secca tipica della sardegna a base di semola e acqua ridotta a palline, quindi molto simile al cous cous ma più grossolana, e la bottarga. Quest’ultima altro non è che uova di tonno o di cefalo (muggine) essiccate.
La meraviglia di questo piatto è che può essere elaborato in dieci minuti con un facilità estrema di preparazione.
Il primo passo è quello di cuocere la fregola come la normale pasta. Per la cottura seguite le indicazioni della confezione, potete aggiungere nell’acqua di cottura del dado di pesce, meglio se liofilizzato. Scolate la fregola stando attenti che sia ben al dente e la lasciate riposare nello scolapasta.
Una volta pronta la possiamo utilizzare anche fredda.
Ecco gli ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr. di fregola
  • due cucchiai di bottarga
  • 1 bustina di zafferano
  • formaggio pecorino fresco 50 gr.
  • formaggio pecorino stagionato piccante 50 gr.
  • vino bianco 1/2 bicchiere
  • pane grattugiato
  • olio oliva extravergine

fregola con bottarga Quando è il momento del pranzo non dobbiamo far altro che accendere il forno a 180°. In una pirofila mettiamo il pecorino fresco a scaglie, la fregola, la bottarga grattugiata, lo zafferano che avremo prima sciolto nel 1/2 bicchiere di vino bianco, l’olio di oliva.
Mescoliamo bene il tutto e spolveriamo con il pecorino piccante mescolato al pangrattato in modo da fare una crosta in superficie. Inforniamo per 10 minuti ed il piatto è pronto.
Mescoliamo bene

Ultimi interventi

Vedi tutti