Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Runaway il film di Kanye West (2010)

    Oggi godiamo della bellezza immaginifica di Runway il film di Kanye West in cui recita la splendida Selita Ebanks nei panni di una postmoderna fenice. Tra le molte influenze del cortometraggio: Fellini, Kubrick, Picasso, Matisse e Karl Lagerfield.

  • Pink Flamingos di John Waters (1972)

    Recuperiamo la pellicola più violenta e eversiva di John Waters: Pink Flamingos con Divine, Mink Stole, Edith Massey e tutta la fantasmagorica gang terroristico-cinematografica dei Dreamland.

  • Darkened Room di David Lynch (2002)

    Riscopriamo Darkened Room: cortometraggio assai perturbante girato con la tecnica video digitale da David Lynch in cui recitano le screem queen Jordan Ladd e Cerina Vincent.

  • Oro rapace di Yu Miri (1998)

    L'estetica avantpop interpretata in Oriente da Yu Miri - scrittrice giapponese di origine coreana - che con il suo "Gold Rush" racconta dell'adolescente Kazumi per cui l’unica via di apprendimento è costituita dalla violenza efferata e lacerante, dai prodotti della sottocultura pop: (fumetti, videogame) o dai volumi di saggistica e manualistica.

  • Archetipi Avantpop: Picnic a Hanging Rock

    Lorenzo Peroni - questa volta in versione archeologo avantpop - recupera uno dei più preziosi archetipi dell'immaginario perturbante che oggi conosciamo grazie a serie come Twin Peaks, X-Files e Lost: signori e signore stasera recuperiamo Picninc a Hanging Rock.

  • Registi Avantpop: Alejandro Jodorowsky

    Andrea Bruni scrittore, critico cinematografico (ma lui preferisce essere definito "spalatore di nuvole") e blogger ci spiega chi è l'immenso Alejandro Jodorowsky, scrittore, sceneggiatore e regista di capolavori quali El Topo e La Montagna Sacra.

  • Polyester di John Waters (1981)

    Andrea Bruni racconta Polyester pellicola avanguardistica di John Waters con Divine nel film della sua vita.

  • Mio cugino, il mio gastroenterologo di Mark Leyner (1990)

    L’Avant Pop è il punto di non ritorno del postmoderno: è un “genere” che nasce dal mix di tutti i generi, con schegge impazzite di immaginario, e che non segue le regole della linearità narrativa, ma la struttura a finestre e cartelle di Windows. “Mio cugino il mio gastroenterologo” di Mark Leyner ci indica la strada. (Andrea Bruni).

  • Scontro di Sciamani: My son, my son, what have ye done?

    Andrea Bruni parla di My son my son what have ye done? Progetto cinematografico d'eccellenza che vede alla regia Werner Herzog e alla produzione David Lynch.

  • Nasce Yallee.it: i Figli degli Umani: stategli vicino

    Nasce Yallee esperimento aggregante, Manifesto 3.0 per un uso consapevole e creativo del web (ma non solo, stategli vicini e ve ne accorgerete). L'invito dello scrittore Giuseppe Genna, una delle menti dietro Yallee i Figli degli Umani.