Questo sito contribuisce alla audience di

X Factor 3: la quarta puntata

Automaaatic Automaaatic Automaaatic… ops, scusate stavo ancora canticchiando la canzone dei… si, insomma, dei Tokio Hotel. Cooomunque provo a riallacciarmi (leggi giustificarmi) dicendo che i[...]

Francesco Facchinetti conduce X Factor 3

Automaaatic Automaaatic Automaaatic… ops, scusate stavo ancora canticchiando la canzone dei… si, insomma, dei Tokio Hotel.

Cooomunque provo a riallacciarmi (leggi giustificarmi) dicendo che i Tokio Hotel sono stati ospiti della quarta puntata di X Factor ier sera con tanto di red carpet, collegamento in esterna e folle di ragazzine urlati in perfetto stile trl (e Carlo Pastore era in sala). Bill Kaulitz sempre più somigliante alla sorella illegittima di Giorgia Surina si è esibito vestito come se non avesse capito che la puntata sugli anni Ottanta a X Factor l’avevan già fatta…

A parte questa parentesi la puntata scorre lenta, melensa, malinconica. Unici a intrattenere, stupire e divertire sono stati Marco e Francesca.

Il primo con Psycho Killer dei Talking Heads:

Stupenda l’interpretazione “nevrotica”, la messa in scena ipnotica di Tommasini e persino la clip iniziale in cui il nostro critica le “lezioni” di Morgan. Il testimonial di Roberto Cavalli pare aver preso l’assegnazione brani per un seminario universitario da 1 cfu e pure Luca Tommasini alza gli occhi al cielo mentre Morgan tira fuori libri, enciclopedie, carteggi, dischi, copertine ed edizioni critiche.

Complimenti anche a Francesca che con The Boy does nothing dimostra di saper dominare la scena, facendo della complessa messa in scena deliziosamente 50s (con incursioni burlesque) di Tommasini un punto forza per la sua esibizione (non tutti come sappiamo ne sono capaci) Incredibilmente Morgan e Mara lesinano complimenti a l’unica concorrente ad aver mantenuto alto il livello canoro, ballando e sculettando vestita da juicy pin-up… MAH!

Promosso con riserva anche Silver (forse il più debole nel cast) risollevato da una bella riedizione di Svalutation del Molleggiato (e qui è palese la captatio benevolentiae sbattuta in faccia alla Mori):

Per il resto: Cecchetto (giudice ospite della serata) sembra leggermente esaurito, il sosia di Morgan, Mario è utile come un frigorifero al Polo Nord, Sofia ha bisogno di un pò di xanax, Damiano scimmiotta Bob Marley e i Luana Biz rovinano I don’t feel like dancin’ degli Scissor Sisters.

Esibizione “valeriana prima di andare a letto”: Chiara.

Eliminanta: Ornella (che speriamo di rivedere sulla copertina di “Max”)

ARCHIVIO:

QUI la cronaca della prima puntata.

QUI la cronaca della seconda puntata.

QUI la cronaca della terza puntata.

Le categorie della guida