Questo sito contribuisce alla audience di

Marcel Duchamp nelle parole di Achille Bonito Oliva

La nascita del Dada e la straordinaria carica avanguardistica dell'opera di Marcel Duchamp nelle parole del critico e professore di Storia dell'arte contemporanea Achille Bonito Oliva.

nu descendant un escalier duchampA differenza delle altre correnti, che comunque nascono da una volontà di conoscere, interpretare la realtà, e parteciparne, il movimento Dada è contestazione totale di tutti i valori, a cominciare dall’arte. Il movimento nasce quasi nello stesso tempo a Zurigo, da un gruppo di artisti e poeti (Arp, Tzara, Ball) e negli Stati Uniti (dopo la mostra del ‘13, L’Armory Show aperto all’arte d’avanguardia) con due pittori europei, Duchamp e Picabia, e un fotografo americano Stieglitz, a cui si aggiungerà ben presto un altro pittore fotografo-americano, Man Ray.

Duchamp col Nu descent un escalier (nell’immagine), Delaunay con le sue Tour Eiffel , i futuristi e in genere le avanguardie avevano cercato di animare la rappresentazione dandole una sua dinamica funzionale, ma il risultato era soltanto il passaggio dalla rappresentazione dandole una sua dinamica funzuonale, ma il risultato era soltanto il passaggio dalla rappresentazione della stasi alla rappresentazione del movimento.

Quando Duchamp mette i baffi alla Gioconda di Leonardo non vuole sfregiare un capolavoro ma contestare la venerazione che gli è tributata passivamente dall’opinione comune. Ed è anche, verosimilmente, ferire nel suo orgoglio un pubblico che ormai non sa più distinguere tra originale e riproduzione, dato che la riproduzione non ha carisma, è un fatto industriale, e può essere impunemente manipolata.

La negazione delle tecniche come operazioni programmate in vista di un fine ha il suo punto culminante nel ready made di Duchamp: un oggetto qualsiasi (uno scolabottiglie, un orinatoio, una ruota di bicicletta) presentato come fosse un’opera d’arte. Se con la Gioconda baffuta è data come non-avente valore una cosa a cui comunemente si attribuiva un valore, col ready made viene data come avente valore una cosa a cui comunemente non se ne ne attribuisce alcuno.

Achille Bonito Oliva in Giulio Carlo Argan, L’Arte Moderna (1770-1970), Sansoni.

Le categorie della guida