Questo sito contribuisce alla audience di

Emmy Awards 2010: Mad men la migliore serie drammatica

Mad men - la serie tv cult sui pubblicitari della New York anni 60 - si aggiudica l'Emmy Award come Best Drama.

Emmy Awards 2010: Mad men la migliore serie drammatica
Tra le molte serie premiate durante la fantasmagorica notte degli Emmy Awards 2010 - condotta da Jimmy Fallon ed in onda dal Nokia Theathre di Los Angeles - spicca per attitudine citazionistica e avant-pop Mad men. Che dire di una serie che ricostruisce fino al dettaglio più infinitesimale lo stile di vita della New York anni Sessanta? In Mad Men tutto ha un suo preciso significato: dal nodo della cravatta dei rampanti protagonisti alla sigaretta fumata con mano tremante dalle signore più eleganti. Già, perchè di questo parla Mad Men, dei pubblicitari senza scrupoli nella baluginante isola di Manhattan. Pare infatti che proprio loro abbiano coniato l’etichetta “mad men” riferita a se stessi, autoproclamandosi prodotto iconico e, perchè no, di culto.

Giunto alla sua terza stagione Mad men si conferma sempre più una serie feticcio (guardate un pò quante ne stan combinando le protagoniste femminili), sperimentale nella forma narrativa (più letteraria di altre produzioni televisive) e godibilissima nell’estetica e nella fotografia.

Il protagonista Jon Hamm ha anche preso parte all’apertura della cerimonia degli Emmy Awards nello spettacolare omaggio a Glee (serie di cui bisognerà parlare anche qui) insieme a Betty White, Tina Fey, Nina Dobrev, Jorge Garcia, Jane Lynch e parte del cast di Glee.

Le categorie della guida