Questo sito contribuisce alla audience di

Moby e David Lynch: il video di Shot in the back of the head

David Lynch direttore di videoclip d'eccezione per Moby. Il video di Shot in the back of the head tra sperimentalismi à la Dumbland e riferimenti a Eraserhead.

Moby e David Lynch: il video di Shot in the back of the head
Forse non tutti sanno che il rapporto di David Lynch con la musica è di primaria importanza e sembra dover crescere in maniera esponenziale di anno in anno (ultimamente Lynch ha persino fondato la sua etichetta musicale, la David Lynch MC). Erano i lontani anni Novanta quando Lynch produsse e scrisse i testi dei primi due album di Julee Cruise (la sua Falling è il tema del cult serial Twin Peaks) e ancora come non ricordare il duraturo sodalizio con il compositore Angelo Badalamenti che ha prodotto colonne sonore immortali come quella di Mulholland Drive (ma Lynch ha anche composto molte delle musiche presenti in Cuore selvaggio e Fuoco cammina con me).

Oggi prendiamo però in considerazione il Lynch regista di videoclip partendo da una sua recente collaborazione con quel genio pelato (le due cose per esperienza personale potrebbero essere correlate) di Moby per il quale Lynch ha realizzato il video di Shot in the back of the head. Con questo breve cortometraggio in musica Lynch ha voluto continuare gli esperimenti in Macromedia Flash di Dumbland riproponendo le atmosfere stranianti e stilizzate del progetto seriale e l’attitudine organica e surreale delle prime pellicole come Eraserhead. Nel video un uomo innamorato di una testa di donna la bacia appassionatamente prima di venire ucciso da un misterioso killer. Fuori dalla finestra la città grigia di smog continua il suo brulicare di vita come se nulla fosse mai accaduto ma la testa di donna e l’uomo che invece non ce l’ha più troveranno ugualmente il modo per continuare a sfiorarsi…

Le categorie della guida