Questo sito contribuisce alla audience di

Addio Dino De Laurentiis

Ci ha lasciati all'età di novantun'anni il produttore Dino De Laurentiis, suoi successi come "La strada" e "Le notti di Cabiria" di Fellini nonché la pellicola camp "Barbarella" di Roger Vadim.

dino de laurentiis
Ci ha lasciati il granitico produttore Dino De Laurentiis. Vitale e iconico ha giganteggiato nella produzione cinematografica con ben 166 titoli, molti dei quali dei classici intramontabili come Riso Amaro, Napoli milionaria, Un giorno in pretura, Miseria e nobiltà, L’oro di Napoli.

De Laurentiis ha prodotto anche alcune perle opalescenti della Cultura Avant-pop come La strada e Le notti di Cabiria di Federico Fellini, Barbarella di Roger Vadim e l’incompreso e saturo Dune del maestro David Lynch.

Il quotidiano La Repubblica racconta così i suoi esordi: «Agostino (questo il suo vero nome) De Laurentiis nasce a Torre Annunziata (Napoli) l’8 agosto del 1919, da padre titolare di pastificio con in tutto sei figli tra maschi e femmine. Viene così istradato, da giovanissimo, al mestiere del genitore: ma una volta, in una trasferta di lavoro a Roma, vede per strada un annuncio del Centro sperimentale di cinematografia, che cerca nuovi talenti. E così la sua vita, all’improvviso, cambia: vuole fare il cinema. Con tanto di gavetta sui set, dove il Dino ragazzo fa di tutto: trovarobe, comparsa, quello che capita.»

Dopo la fondazione nel 1948 insieme a Carlo Ponti della Ponti-De Laurentiis il Nostro punta a Hollywood. Così il quotidiano La Stampa: «Stimato a Hollywood, voglioso da sempre di pensare in grande, Dino De Laurentiis si scopre negli anni ‘50 un vero tycoon hollywoodiano imprigionato in Italia. Allora porta a Cinecittà King Vidor per Guerra e Pace (1956), valica i confini con Lattuada e la sua Tempesta, ingaggia Anthony Quinn per fare Barabba (1961), convince John Huston a firmare un kolossal come La Bibbia (1966), fonda gli studi di Dinocittà sulla via Pontina; finalmente si convince al «grande salto» e dal 1972 emigra negli Stati Uniti fondando il suo personale Studio

Le categorie della guida