Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Christina Hendricks

    Christina Hendricks è colei che ha riportato il canone estetico a una forma totemica ridefinendone i tratti con certosino lavoro di recupero dal passato. La sua Joan Holloway - il personaggio della serie[...]

  • Oro rapace di Yu Miri (1998)

    L'estetica avantpop interpretata in Oriente da Yu Miri - scrittrice giapponese di origine coreana - che con il suo "Gold Rush" racconta dell'adolescente Kazumi per cui l’unica via di apprendimento è costituita dalla violenza efferata e lacerante, dai prodotti della sottocultura pop: (fumetti, videogame) o dai volumi di saggistica e manualistica.

  • Archetipi Avantpop: Picnic a Hanging Rock

    Lorenzo Peroni - questa volta in versione archeologo avantpop - recupera uno dei più preziosi archetipi dell'immaginario perturbante che oggi conosciamo grazie a serie come Twin Peaks, X-Files e Lost: signori e signore stasera recuperiamo Picninc a Hanging Rock.

  • Damages: la terza stagione

    In questa terza stagione – che per la serie di culto Damages doveva essere l’ultima – maggiore peso assume la visione onirica. Patty ha ormai allontanato ogni affetto familiare e forse per[...]

  • Il grande Lebowski dei fratelli Coen (1998)

    Il Grande Lebowski è il grande capolavoro dei fratelli Coen nonché il loro film più venerato (c'è un festival dedicato che si svolge ogni anno nel Kentucky nonché una religione ispirata al "Drugo" il protagonista). Scopriamone insieme le istanze squisitamente avantpop.

  • Registi Avantpop: Alejandro Jodorowsky

    Andrea Bruni scrittore, critico cinematografico (ma lui preferisce essere definito "spalatore di nuvole") e blogger ci spiega chi è l'immenso Alejandro Jodorowsky, scrittore, sceneggiatore e regista di capolavori quali El Topo e La Montagna Sacra.

  • Nastassja Kinski

    Figlia del grande Klaus Kinski Nastassja ha trovato la sua strada all'interno dello star-system diventando icona di stile e volto 80s del cinema europeo. Riscopriamola grazie a una gallery con i suoi ritratti più belli provenienti da riviste e frame cinematografici.

  • Un viaggio con Francis Bacon di Franz Krauspenhaar (2010)

    Racconto per voce sola, flânerie intellettuale, composizione avantpop: definire Un viaggio con Francis Bacon di Franz Krauspenhaar è un gioco da “perimetro del lettore” a cui è lecito preferire[...]

  • A morte Hollywood di John Waters (2000)

    Tutto ciò che è al di fuori del mainstream è terrorismo? La risposta nel cult movie del maestro John Waters "A morte Hollywood" con Stephen Dorff e Melanie Griffith.

  • Polyester di John Waters (1981)

    Andrea Bruni racconta Polyester pellicola avanguardistica di John Waters con Divine nel film della sua vita.