Questo sito contribuisce alla audience di

Panoramica sulla filosofia cinese

Uno sguardo ai riferimenti più importanti dell'antica e vasta cultura cinese.

L’era delle filosofie sistematiche in Cina può essere fatta partire da circa il VI secolo a.C., un periodo fertilissimo, denominato il “periodo delle Cento scuole”.
Le quattro scuole di pensiero più importanti furono il confucianesimo, il taoismo, la scuola di Mo tzu e la scuola legalista.

Confucianesimo e taoismo segnarono profondamente la cultura cinese.

Confucio (551 - 479 a.C.) sintetizzò il patrimonio culturale del passato e fu essenzialmente maestro di morale. Egli non sviluppò un pensiero metafisico o soprannaturale, ma si occupò dei valori umani e del miglioramento della condotta di vita.
Il suo insegnamento è indirizzato allo sviluppo della personalità e all’armonia sociale, attraverso la realizzazione della “sensibilità umana” e della “rettitudine”.

Il Taoismo è rappresentato principalmente dal pensiero di Lao tsu e di Chuang tsu.
A differenza del Confucianesimo, non pone al centro del proprio insegnamento le norme di vita morale e politica, ma si interessa essenzialmente dello sviluppo interiore dell’individuo nella sua capacità di rapportarsi alle leggi di natura e di sapervisi conformare.

Il IV secolo d.C. vide in Cina la rapida ascesa del buddhismo che ebbe una forte influenza su tutto il pensiero.
Nel VII secolo venne condotta a termine la traduzione dal sanscrito dei testi buddhisti indiani. Il buddhismo, trapiantato in terra cinese, si integrò con la cultura locale e dette vita ad elaborazioni originali di pensiero.
La filosofia buddhista ebbe un ruolo predominante in Cina per circa sei secoli.

Intorno al 1000 d.C. ci fu un ritorno del confucianesimo che, in questa fase di ripresa e di evoluzione, fu denominato neo-confucianesimo. Vasta corrente filosofica che recupera il pensiero confuciano e la conoscenza del buddhismo.

A partire dal XVI secolo la Cina si aprì al contatto con l’occidente e al processo di modernizzazione che ebbe diverse fasi e momenti.