Questo sito contribuisce alla audience di

Anm a Castelli: smetta di commentare le sentenze

Da Centomovimenti.com

L’Associazione Nazionale Magistrati torna a criticare l’atteggiamento del Guardasigilli Roberto Castelli, che nelle ultime settimane ha più volte commentato le sentenze emesse dai Giudici italiani, spesso non facendo mancare critiche e insulti.
Il sindacato delle Toghe, ricordando che già in passato era stato costretto “a deplorare attacchi ai magistrati, giunti spesso al livello della denigrazione e dell’insulto”, ha osservato che ultimamente il livello di queste aggressioni è diventato ancora più preoccupante.
“Il ministro della Giustizia, che all’inizio del suo mandato aveva dichiarato di volersi attenere alla regola di non commentare le decisioni dei Giudici, è intervenuto ripetutamente e pesantemente sul merito di decisioni giudiziarie con la pretesa di farsi interprete del sentimento popolare - si legge nella nota dell’Anm - nel difficile compito di applicazione della legge nel caso concreto, il magistrato deve poter decidere in piena indipendenza e serenità senza la preoccupazione di adeguarsi alla cultura ed ai desideri del ministro”.

Continua

Link correlati