Questo sito contribuisce alla audience di

Didlo questo ospite misterioso....

Se qualcuno fosse atterrato adesso sul pianeta Terra e non avesse mai navigato in rete si sarà chiesto cosa fosse associato a questa misteriosa parola...

DIDLO: Protesi artificiale che, come è ovvio, servono in maniera del tutto naturale all’universo lesbico. Ma anche: protesi che si aggiungono a protesi e a falli non artificiali, nelle pratiche di dilatazione tipiche dei rapporti più eterodossi che chiunque possa immaginare (Strapon).

Un po’ di didli…

Ce ne sono di tutte le dimensioni, di tutti i colori, di tutte le conformazioni che la fantasia di ognuno è in grado di figurarsi. Sono tra gli articoli più venduti sul Web, anche se le statistiche citano solamente libri e fiori, a proposito dell’e-commerce.

Eppure i dildi, i godemichet della tradizione libertina, sono stati nobilitati da pagine di De Sade e di Pauline Réage. In tempi di identità sessuali fluttuanti, come del resto è il nostro, eccoli riapparire, permettere alle donne di femminilizzare l’uomo o agli uomini di iperfemminilizzare le donne. E sono soltanto due possibilità tra le molte…

Un didlo in azione…