Questo sito contribuisce alla audience di

Corrida Indiana???

Nel Tamil Nadu, durante la celebrazione del festival di Pongal, nel giorno chiamato Mattu Pongal si può assistere a uno spettacolo simile alla corrida di Pamplona, dove i tori vengono lasciati liberi per le strade e il pubblico si cimenta in estemporanee lotte con gli animali che vengono resi aggressivi dal vociare della folla.

Il Jallikattu è una celebrazione del Sud India che coinvolge i tori e uomini in un gioco estremamente pericoloso.

Molto simile alla festa di Pamplona, Spagna.

Si svolge nei villaggi del Tamil Nadu e nell’Andrha praddesh durante la celebrazione di Mattu Pongal, uno dei 4 giorni del festival di Pongal (normalmente il 15 gennaio del calendario occidentale).

ll più famoso è tenuto in Alanganallur, vicino a Madurai. Questo sport è conosciuto anche con il nome di “Manju Virattu“, che significa “insegui il toro”.

Nel Jallikattu, un toro aggressivo viene lasciato correre in uno spazio aperto.

Alcuni uomini, senza armi, cercano di trattenerlo per le corna. Il vincitore vince un premio, che generalmente si tratta di denaro, è legato alle corna del toro inferocito dalle urla della folla.

Quasi sempre il toro è ubriacato con dell’alcol.

Ovviamente solo gli uomini prendono parte in questo rude gioco. A volte vengono liberati più di un toro nel medesimo tempo.

I contadini del villaggio prendono questa occasione per dimostrare a tutti la loro forza mascolina.

E… per fortuna… al contrario che in Spagna, è raro che ci scappi il morto… da ambo le parti.